SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cigarini, Gazzola e Cornali: tre ragazzini diciottenni o poco più (Cigarini è del 1986 ed è alla Samb in prestito, Gazzola e Cornali sono del 1985 e sono in comproprietà), che dalle giovanili del Parma (sono a Parma da dieci anni) sono arrivati a San Benedetto al seguito di mister Ballardini. Tre ragazzini che abbiamo definito ironicamente “terribili? e che, sul campo, stanno quantomeno onorando la causa rossoblù.
Li abbiamo intervistati dopo l’allenamento. Tutti e tre sono rimasti stupiti positivamente dall’ambiente sportivo rossoblù. Gazzola, nato in provincia di Parma, assicura che “ci avevano parlato di San Benedetto come di una piazza importante, tuttavia non pensavo assolutamente di trovare un pubblico di questo genere?. Cigarini invece, di Reggio Emilia, spiega le differenze tra Reggio e San Benedetto: “Dieci a zero per la Samb a livello di tifoseria. Se devo fare un paragone, devo dire che la Sambenedettese è in cima, molto più in alto…? Fra venti giorni Cigarini vivrà una specie di derby in casa, dovendo affrontare la Reggiana.
Cornali è al centro dell’attenzione a seguito della prestazione di domenica scorsa. Qualcuno si è lamentato per il fatto che abbia addirittura giocato da terzino. “Non è la prima volta che gioco da terzino – ha spiegato – anche se, dopo l’espulsione, ho giocato per la prima volta in una difesa a tre.? Riguardo l’episodio che ha causato l ‘espulsione di Spadavecchia, Cornali dichiara che “Per me è stata una bella botta, sono diciotto anni che gioco a calcio e non ho mai fatto un errore del genere…?
Cigarini, che è ancora iscritto al quinto anno di un istituto scolastico di Reggio Emilia, risente ancora di un infortunio patito lo scorso anno: “Ad aprile mi sono operato al menisco e sono ancora indietro con la forma, diciamo che non sono ancora al 100%.?
Tutti i “ragazzini terribili? emiliani hanno avuto Ballardini come allenatore anche a Parma, e convengono sul fatto che il trasferimento da Parma a San Benedetto non abbia cambiato in alcun modo “l’allenatore Ballardini?. Gazzola, che a San Benedetto viene impiegato come terzino destro, proprio con Ballardini, tre anni fa, giocava come attaccante, per poi essere impiegato, sempre da Ballardini, a centrocampo ed infine in difesa. “Comunque per me è un vantaggio giocare in una squadra con Ballardini allenatore – spiega Gazzola – perché mi conosce bene e, contemporaneamente, io so bene che tipo di gioco vuole da me l’allenatore: Ballardini esige che anche il terzino destro partecipi all’azione, proiettandosi sulla fascia.?
Sempre in riferimento ad altri “ragazzini terribili”, Canini è stato convocato dalla Nazionale Italiana Under 20, per il “Torneo 4 Nazioni”. Michele scenderà in campo a Biel, il 20 ottobre alle 19:00, per la gara Svizzera-Italia. Spadavecchia, invece, è stato squalificato per un turno, mentre la Samb è stata multata per 750 euro.
Intanto la Samb sta verificando con precisione il numero degli abbonamenti, che domenica sembravano essere 1.358. Il responsabile marketing e comunicazione della Samb, Gabriele Mastellarini, afferma infatti che il numero di abbonamenti effettivamente sottoscritti dovrebbe oscillare tra i 1.550 e 1.650. Contemporaneamente si stanno stringendo i tempi per un accordo tra Samb Calcio e Banca Intesa, che potrebbe trovare conferma proprio in queste ore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.000 volte, 1 oggi)