GROTTAMMARE:: Di Clemente, Cocciardo, De Reggi, Del Moro, Moro, Deogratias(76’ Binari), Coccia, Marcucci, Simoni(56’Bollettini), Pazzi, Potacqui A disposizione: Baggio, Oddi, Marcantoni, Di Mauro, Binari, Cardinali, Bollettini All Izzotti
MONTURANESE: Paniccia, Lucani, Carfagna, Palanca, Bugiardini, Nostrale, Pelliccioni(90’ Tassotti), Orsili(45’ Trobbiani), Mozzorecchia, Montingelli, Vallorani(63’ Cozzi)
A disposizione: Dorelli, Trobbiani, Cozzi, Cocci, Tassotti, Cocci, De Signoribus. All Mariani
Arbitro: Calo di Molfetta
Spettatori: circa 400 Angoli: 4 – 3
CRONACA PRIMO TEMPO
7’ Tiro di Pelliccioni, Di Clemente non trattiene ma riesce a parare prima dell’intervento di Mozzorecchia (ex giocatore del Grottammare).
22’ Marcucci calcia una punizione al limite dell’area avversaria, ma il portiere Paniccia non ha problemi a parare in tuffo.
32’ Pazzi passa a Simoni il quale non riesce a trovare lo spazio per il tiro a poco più di 10 metri dalla porta avversaria.
40’ Pazzi ruba una palla alla difesa ospite e tira velocemente sul primo paolo, Paniccia para in tuffo ma la sfera sarebbe andata di poco fuori.
CRONACA SECONDO TEMPO
48’ Cross di Carfagna dalla sinistra, spizzica di testa Palanca e Montingelli segna con un Mezzo giro sinistro, al volo.
53’ Bugiardini batte una punizione insidiosa poco prima dell’area di Di Clemente, ma la palla finisce di poco a sinistra del palo.
64’ Diagonale di Pazzi, ma la palla finisce di poco a lato.
70’ Bel diagonale di De Reggi, ma Paniccia si tuffa e mette in angolo.
72’ Cross di Marcantoni in messo all’area avversaria, Pazzi sfiora il goal deviando la palla di testa e mandandola di poco sopra la traversa.
83’ Moro sfiora il goal del pareggio deviando un cross teso dalla sinistra, ma Paniccia si supera con un tuffo miracoloso e tiene la sua squadra in vantaggio.
COMMENTO
Primo tempo spento, il Monte Urano Mette il Grottammare in crisi soprattutto nel secondo tempo, vincendo una gara nella quale forse il pareggio sarebbe stato il risultato giusto. Nel calcio però vince chi segna, e gli ospiti hanno messo a segno le palle giuste nei momenti giusti.
I biancocelesti di Izzotti possono rammaricarsi di alcune occasioni perse –a volte soprattutto con lo zampino della cattiva sorte- ma si sono certamente evidenziate lacune significative. Il Grottammare è entrato in un tunnel pericoloso, e data la giovane età della squadra bisognerà stare attenti a riprendersi in fretta.
La Monturanese invece conquista la prima vittoria ed esce da una situazione di stallo, cominciando a guardare al futuro con più ottimismo.
Come ribadisce saggiamente Izzotti, bisogna pensare alla prossima partita. Per domenica, contro i San Sepolcro, i ragazzi del Grottammare dovranno dare il massimo, anche perché i prossimi avversari sono allenati da Severini -ex trainer dei biancocelesti- che attende la prossima domina per fare bella figura contro la sua ex squadra.
G. Verdecchia e Paolo Damiani

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 237 volte, 1 oggi)