MONTEPRANDONE – Sempre in fermento il calciomercato nel campionato di Eccellenza. Infatti la grande concorrenza presente in questo torneo, creata dalla presenza di squadre di città importanti con solide società alle spalle, vedi Macerata, Civitanovese e le rinate Jesina e Vigor Senigallia, tutte nobili decadute con l’intenzione di risalire rapidamente in categorie più consone, sta portando i vari presidenti a rinforzare ulteriormente le proprie formazioni con giocatori che per questa categoria sono un vero e proprio lusso. L’ultimo della serie sembra possa essere Carmine Esposito che l’anno scorso è stato protagonista in C1 con la Samb, con un passato anche in serie A. L’ attaccante napoletano è stato contattato dalla Civitanovese del presidente Ruggieri che ha intenzione di rinforzare l’ attacco un pò anemico e sembra che la trattativa possa andare a buon fine. Anche il Centoduchi dopo il colpo di Giuseppe De Amicis, con le sue oltre 250 presenze in serie C, ne ha sfiorato ancora uno con l’altro ex rossoblù Massimo De Amicis, tuttora svincolato, ma che si sta allenando con il Chieti e che ha già svolto la preparazione con il Centobuchi. Ma una piccola speranza per la squadra di mister Marocchi c’è ancora, infatti se a breve il centrocampista di Pescara non troverà l’accordo sull’ingaggio, potrebbe decidere di terminare la sua brillante carriera agonistica proprio con il Centobuchi, nella cittadina dove risiede.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)