SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Settimana tutto sommato positiva per il movimento “calcettistico? della riviera. In Serie C1, impresa del Grottammare che, contro ogni pronostico, va a vincere sul campo dell’Acli Ascoli con un grande Mora che si carica la squadra sulle sue spalle e la porta alla conquista dei tre punti, importantissimi sia per la classifica, sia soprattutto per il morale. La Tecno- Radio Azzurra Riviera delle Palme si deve accontentare di un pareggio fra le mura amiche, che comunque non è da buttare visto la caratura della formazione avversaria. Nel prossimo turno il Grottammare sarà chiamato ad una dura conferma contro la Jesina, formazione accreditata per la vittoria finale ma che, tuttavia, fino ad ora ha un po’ deluso le aspettative. Trasferta invece difficile per la Tecno che sarà impegnata a Civitanova: la formazione rossoblù, tra squalifiche ed infortuni dovrà far a meno di parecchi giocatori, tra i quali Pallotta, Olivieri, Grossi Arcangelo. In dubbio anche l’altro Grossi, Leonardo. Insomma, sarà dura.
In Serie C2, mezzo riscatto della SBT F.C. che strappa un buon punto a Sarnano contro il Tre Torri: ora altro test interessante per Lelli & C. che riceveranno la Juventina Montegranaro, reduce dal colpaccio casalingo che le è valsa la vittoria contro il forte Picchio C/5.
Per quanto riguarda la Coppa Italia, esordio non brillantissimo per le due compagini di C1: la Tecno-Radio Azzurra non va oltre un pareggio contro il Futsal Porto San Giorgio (2-2, reti di Spina e Palmisio per i sambenedettesi), mentre il Grottammare vince di misura in casa contro il Potenza Picena. Morale della favola: il passaggio del turno si deciderà lunedì prossimo, fuori casa.
Nel frattempo, al via il campionato di Serie D che cercheremo di seguire quanto più possibile, dato l’elevato numero di formazioni locali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 256 volte, 1 oggi)