SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brutta tegola in casa biancoceleste. Umberto Marconi Sciarroni sarà costretto a guardare i suoi compagni del Porto d’Ascoli dalla tribuna. Si ipotizza per l’attaccante uno stop massimo di tre mesi.
Sabato scorso, durante la gara contro l’Amandola, l’attaccante è dovuto uscire dop aver segnato, a seguito di una mischia in area, la rete del 2-0, al 41′ del primo tempo. Per Marconi Sciarroni, subito soccorso, non si ipotizzavano gravi ripercussioni
Il fisioterapista della società biancoceleste Perozzi ha però diagnosticato una forte distorsione al ginocchio destro: se poi fosse presente una lesione interna il fermo sarebbe di tre mesi, altrimenti l’attaccante del Porto d’Ascoli resterebbe fuori per un mese. La risonanza magnetica prevista per questa sera con consueto consulto dell’ortopedico chiarirà ogni dubbio.
Mister Teodori dunque, oltre alla squalifica di Giorgini, deve far fronte a questo infortunio. Sabato prossimo, nella sfida contro l’Azzurra Colli, Teodori potrebbe spostare il giovane Sansoni in avanti per fare da spalla a Del Toro con l’ingresso di Cecchini dal primo minuto a supporto delle due punte. Oppure lasciare Sansoni sulla fascia e inserire l’altro attaccante Meo. Potrebbe anche essere ipotizzabile che il mister giochi con il solo Del Toro in attacco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 255 volte, 1 oggi)