*La bandiera arancione onora la nostra Città ed è motivo di orgoglio. Non c’è dubbio. Però è altrettanto fuori di dubbio che anche la Città deve onorare la Bandiera. E qui ci pare che i conti non tornino, nonostante i “comizi? tenuti nelle varie occasioni anche quando i comizi non c’erano affatto.
Il nostro paese ha un riconoscimento per le sue bellezze e i tesori d’arte e di storia che racchiude, ma non ci vuole molto ad accorgersi che non è tutto oro quello che è luce e che molto c’è da fare per non demeritare il riconoscimento stesso.
Un elenco sarebbe certamente banale e riduttivo per quanto potrebbe essere molto lungo e sostanzioso, perciò lo evitiamo in questa sede, pronti a farlo ad uso di chi volesse continuare a chiudere gli occhi di fronte alla realtà. Ci limitiamo a segnalare alcune evidenze nei confronti delle quali traspare il più assoluto disinteresse nonostante siano grosse e pongono urgenze pressanti di natura estetica e di decoro o peggio di vivibilità e di sicurezza.
Si guardi, ad esempio, al miserabile stato del tratto di strada fra il silos e Largo Speranza dove per giunta è compreso l’ufficio postale; si guardi a tutta la circonvallazione panoramica dove per lunghi tratti cascano a pezzi marciapiede e ringhiera; si guardi al groviglio di cavi di ogni genere che deturpano pure palazzi di interesse storico; si guardi alle mura comunali, o almeno di quello che ne resta, rattoppate recentemente in modo a dir poco inverecondo e adesso fatte oggetto di scavo, in qualche punto, per arraffare mattoni vecchi. Siamo a questo e in Amministrazione non si muove un dito.
Non parliamo per carità, di viabilità compresa quella di zone rurali, di parcheggio, di infrastrutture varie. Abbiamo detto che l’elenco è di assoluta ovvietà. Ci interessa però suonare la sveglia perché la nostra convinzione è che non basta l’elenco estivo di festicciole e manifestazioni più o meno ricreative, più o meno “culturali?.
Ci vuole anche quello ma ci vuole ben altro e di ben altra e concreta sostanza per onorare la “Bandiera Arancione? e non averla solo a pretesto di vanterie sterili e illusorie.
*Antonio De Angelis consigliere comunale Alleanza Nazionale

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)