SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato con me – dichiara inizialmente Lorenzetti – credo di aver portato una serenità che, prima del mio intervento, non c’era. In modo speciale mi sento di ringraziare il Comandante della Polizia Municipale, Pietro D’Angeli, un uomo capace e molto stimato da tutti.?
L’Assessore Lorenzetti ricorda innanzi tutto l’aumento di tre unità lavorative stagionali nel corpo della PM, l’inserimento di una nuova unità mobile polifunzionale e il bando per la creazione di una graduatoria, con validità triennale, da cui attingere personale a tempo indeterminato. “Abbiamo creato – aggiunge- il primo corso per il patentino per ciclomotori, presso il Liceo Classico e le scuole Curzi e Cappella, con il 60% dei promossi, una media superiore a quella nazionale. Sono diminuite le multe per divieto di sosta ed aumentate, per una specifica politica, quelle relative alla sicurezza del cittadino (passaggi con il rosso ai semafori, non utilizzo delle cinture di sicurezza, limite di velocità e autovelox). C’è un progetto, ancora in corso di esecuzione, che ha visto la realizzazione di dossi artificiali in Via Manara e in prospettiva verranno fatti anche in Via Carnea, Via Val Tiberina, Via Torino e, probabilmente, in Viale De Gasperi?.
“Ad oggi – conclude Lorenzetti – c’è un accordo con la Regione Marche per far svolgere presso l’IPSIA di San Benedetto del Tronto un convegno/seminario provinciale sulla sicurezza, cui parteciperanno Carabinieri, Polizia di Stato e Municipale.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)