MONTEPRANDONE – Grazie alla sofferta vittoria di sabato contro il Lucrezia, gli uomini di mister Marocchi si collocano alle spalle delle prime, al quarto posto, con 7 punti. Il campionato è dominato, per adesso da una Maceratese inarrestabile, che inanella, vincendo in casa con il Calcinelli, la quarta vittoria consecutiva. Al secondo posto troviamo un’altra nobile del campionato, la Vigor Senigallia di mister Giuliani, che ha fatto suo il match casalingo con la Montegiorgese. Si ferma invece la Civitanovese che non va oltre lo 0-0 casalingo con il Mondolfo, che a sua volta fa il primo punto in classifica. Si salva invece la Jesina, che impatta la partita con il Camerino con un rigore di Polverari al 90°, contestato dalla squadra ospite, che era passata in vantaggio poco prima anch’essa su rigore. Nelle zone basse della classifica troviamo il Lucrezia dei giovani, una squadra che per quello che finora ha mostrato non merita tale posizione; poi abbiamo la neopromossa Acqualagna, il Mondolfo e poco sopra il Caldarola. La classifica piano piano si va delineando con le favorite alla vittoria finale che già sembrano fare sul serio. Comunque siamo sicuri che da qui al termine ci saranno ancora molte sorprese, perché fatta eccezione per una Maceratese fin qui perfetta, vediamo molto equilibrio tra le altre squadre del girone.
Nel prossimo turno i biancazzurri di Centobuchi faranno visita al Caldarola, un’ altra trasferta insidiosa proprio per la necessità di punti della squadra maceratese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 493 volte, 1 oggi)