PERGOLESE: Prete, Cento, Piraccini, Mannelli, Guida, Bonfigli(41’ Bussagia), Cossa(41’ Silvi), Baratteri, Spinaci, Piaggio, Cercaci(35’ Saracino). (Pernacchia, Passeri, Agushi, Rossi.) All. Omiccioli Mirco
GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, De Reggi, Del Moro, Moro, Traini, Coccia(14’ Nigro), Marcucci, Simoni, Pazzi, Potacqui. (Baggio, Oddi, Marcantoni, Deogratias, Binari, Bollettini). All. Izzotti D.
Arbitro Sig Paiusco di Vicenza
Spettatori circa 400. Angoli: 6-4
Punteggio troppo severo
2’ Cercaci fa un assist in avanti per Cossa che effettua un tiro insidioso, ma è bravo Di Clemente a mettere in angolo. 7’ Tiro di Pazzi dal limite, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. 17’ Azione di Simoni, che serve Pazzi il quale tira prontamente rasoterra. Prete è bravo a tuffarsi per deviare in angolo. 23’ Bella azione di Cossa, che entra in area e mette al centro dove Spinaci batte a botta sicura dal dischetto, ma Di Clemente è bravissimo a buttarsi per respingere e successivamente a rituffarsi sul secondo tentativo di Cercaci. 36’ I locali passano in vantaggio con un’azione di Cossa, il quale serve al centro un pallone rasoterra a non più di 4 metri dalla porta di Di Clemente. Bravissimo Bonfigli ad approfittare indisturbato per mettere la palla in goal senza che nessuno possa intervenire. Pergolese 1 Grotammare 0. 44’ Ancora vicini al goal i padroni di casa con Spinaci che riceve a pochi passi dalla porta, si gira e tira prontamente, ma DI Clemente nega il raddoppio ai padroni di casa.
Secondo tempo
3’ Azione di Cossa sulla destra, con palla rimessa al centro dove si avventa Spinaci, il quale anticipa Di Clemente e mette in rete. Il portiere bianco celeste rimane a terra dolorante, ma si rialza poco dopo. 14’ Tiro del numero 7 Cossa, ma Cocciardo difende la porta del Grottammare ribattendo il tiro. 18’ Il numero 7 va da solo verso la porta avversaria, Nigro effettua un intervento da dietro e l’arbitro lo espelle. Punizione battuta da Bonfigli, che prende la traversa.
22’ Tiro di Pazzi da 20 metri, di poco sopra la traversa di Prete. 26’ Spinaci devia con un colpo di testa l’angolo battuto da Baratteri e segna il goal del 3 a 0. 39’ Bonfigli riceve l’assist di Saracino, e da dentro l’area mette a segno il goal del 4 a 0 con un diagonale. I locali dilagano con il Grottammare rimasto in 10. Il punteggio è un po’ troppo severo, poiché i ragazzi di Izzotti non si erano battuti male fino al raddoppio. Poi un gesto sportivo di Pazzi -che fermava un pallone con le mani invece di tirare in porta per permettere l’intervento dei sanitari su un giocatore avversario rimasto a terra- poteva essere il 2-1, ma lo sport è soprattutto questo.
Marcucci non basta
Di Clemente 6 Nonostante il pesante passivo, effettua diversi interventi veramente miracolosi.
Cocciardo 6 Riesce a contenere abbastanza bene Cercaci.
De Reggi 5 Non riesce a contenere un Cossa in giornata stupenda, che va via diverse volte.
Del Moro 6 Non è al meglio ma è un punto di riferimento.
Moro 6 Positivo il suo rientro, anche se in una giornata pesante.
Traini 6 Recupera e gioca molti palloni, ma non sempre è preciso.
Coccia 5 Non riesce mai ad essere utile nelle manovre.
Marcucci 6 Il capitano cerca di tamponare come può la situazione, ma viene risucchiato dall’andamento negativo del collettivo.
Simoni 6 Fa molto movimento e si batte con energia, ma non riesce a trovare la via del tiro.
Pazzi 6 Una buona gara e sfiora il goal.
Potacqui 5 Effettua alcuni assist ma non riesce ad essere concreto.
Nigro s.v.
Paolo Damiani
Crollo psicologico
Pesante sconfitta del Grottammare che crolla soprattutto psicologicamente contro una Pergolese indubbiamente rivelatasi squadra di alta caratura. Gli uomini di Izzotti una volta preso il goal si sono disuniti e sono crollati sotto l’aspetto psicologico, non riuscendo più a reggere il passo degli avversari che hanno forzato il ritmo per fare goleada. Purtroppo la carenza dei giovani è quelle che innanzi alle difficoltà crollano e non sanno reagire come il caso avrebbe richiesto. Si tratta di inesperienza e di peccati di gioventù che costano cari, e certamente la società dovrebbe trovare qualche uomo di esperienza che possa essere di aiuto in questa squadra troppo giovane.
Giuseppe Verdecchia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 170 volte, 1 oggi)