PORTO D’ASCOLI: Filipponi Si., Induti A, Straccia, Capecci (76′ Ciribè), Palanca (71′ Rocchi), Spinosi, Mestichelli, Filipponi Se., Del Toro, Marconi Sciarroni (41′ Cecchini), Sansoni (Induti M, Meo, Gaetani, Malavolta) All. Teodori
AMANDOLA: Petrarulo, Galiè A, Siliquini (83′ Sirochi), De Angelis, Pucci M (65′ Del Bianco), Ottaviani, Carucci, Cennerelli, Cherrel, Galiè J, Romanelli (Pucci D, Lupi, Millozzi, Marcozzi) All. Ottavi
ARBITRO: Marcozzi di Fermo
RETI: 29′ Del Toro, 40′ Marconi Sciarroni, 48′ Straccia
NOTE: al 69′ Filipponi Si para il rigore a Del Bianco
PORTO D’ASCOLI – Determinazione, voglia e senso di responsabilità sono state le armi utilizzate dal Porto d’Ascoli per vincere il primo incontro della stagione. Tre reti per scacciare la crisi che attanagliava la squadra da tre giornate a questa parte.
I biancocelesti scendono in campo con l’intento di fare risultato. Entrano immediatamente nel vivo del gioco pressando l’avversario costantemente nella loro metà campo. Sfiorano al 16′ la rete con Marconi Sciarroni lanciato in corsa da Palanca. Il tiro è respinto di piede da Petrarulo, sulla respinta è ancora Marconi Sciarroni ad agganciare il pallone. Serve Del Toro che lambisce il palo.
Tuttavia il vantaggio giunge al 29′. Punizione rasoterra di Del Toro che sorprende Petrarulo sul primo palo. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio su angolo di Mestichelli. Sergio Filipponi stacca di testa, l’estremo difensore ospite smanaccia. Si accende una mischia, Marconi Sciarroni svirgola in rete. Il gol, però, gli costa un infortunio ed è costretto ad uscire in barella (distorsione alla caviglia).
Nella ripresa Straccia mette al sicuro il risultato. Trascorrono tre minuti dal fischio d’inizio, Straccia inventa una azione personale, giunto in area scarica un destro imprendibile per Petrarulo. L’Amandola prova a reagire sui calci piazzati.
Al 69′ Capecci spintona in area Del Bianco, l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto va il portiere dell’Amandola. Il pallone entra ma il direttore di gara fa ripetere. Del Bianco, allora, decide di tirare per la gioia di Filipponi che intuisce e blocca. Bel duetto al minuto 89 tra due giovani promettenti. Sansoni serve di prima Rocchi che riesce a saltare il portiere ma la palla finisce sul fondo.
FILIPPONI SI 6.5 intuisce l’unico tiro in porta dell’Amandola
INDUTI A 6.5 inizia in sordina e termina discretamente
STRACCIA 7.5 cerca, trova e segna
CAPECCI 6.5 lo “zio” è ingenuo su Del Bianco
PALANCA 7 strategico
SPINOSI 7 sicurezza
MESTICHELLI 7 lottatore
FILIPPONI SE 7 la rete sarebbe stata la giusta ricompensa
DEL TORO 7 giustiziere
MARCONI SCIARRONI 6.5 prima di uscire per infortunio, lascia il segno
SANSONI 6.5 garanzia per il futuro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)