MONTEPRANDONE – E’ già un impegno importante per il Centobuchi che è chiamato a riscattare la prima sconfitta stagionale subita a Montegiorgio, dove i biancocelesti sono stati sconfitti da un gol subito al 92, al termine di un match ben giocato dai ragazzi di mister Marocchi. L’ avversario di domani, il Lucrezia, è anch’ esso reduce da una brutta sconfitta interna da parte della Maceratese. La squadra pesarese è composta da molti giovani ed ha come obiettivo una tranquilla salvezza; ora dopo tre giornate ha solo un punto in classifica. Per la squadra di casa è un incontro da non fallire per alimentare le speranze di alta classifica, come nei piani della dirigenza a inizio campionato, anche perché le cosiddette big del girone, vedi Maceratese e Civitanovese, sono partite subito forte.
Comunque il campionato di Eccellenza si sta rivelando molto interessante, come da pronostico, anche per la presenza di molti giocatori di serie superiore. A conferma di ciò proprio oggi se ne è aggiunto un altro in corsa, infatti la Jesina ha annunciato il ritorno in biancorosso, dopo un anno, dell’ estroso argentino Javier Cabello, reduce da una parentesi nel campionato cadetto elvetico
Questo a conferma del soprannome dato a questo torneo dagli addetti ai lavori, ovvero la “Champion League? marchigiana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 284 volte, 1 oggi)