SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì primo ottobre sarà proiettato in anteprima nazionale “La vita che vorrei? al Cinema Calabresi, nell’ambito delle attività del Cinferoum “Buster Keaton? di San Benedetto del Tronto. “La vita che vorrei? è del regista ascolano Giuseppe Piccioni, reduce dal precedente successo nazionale de “La luce dei miei occhi?.
Nell’ultima fatica Piccioni ha voluto di nuovo al suo fianco Luigi Lo Cascio, astro nascente del cinema italiano (“I cento passi?, La meglio gioventù?) e Sandra Ceccarelli.
La pellicola si sviluppa attraverso l’incontro di Laura, un’attrice poco più che trentenne con una incerta carriera alle spalle, con Stefano, attore invece abbastanza affermato. I due devono girare un film in costume ambientato nell’Ottocento, e durante le riprese del film tra i due protagonisti nasce una relazione che si intreccia a quella che gli stessi sono chiamati a recitare nel film che stanno interpretando.
Dunque “La vita che vorrei? è un film dentro un film, girato “classicamente? e lontano dal minimalismo di maniera di questi ultimi anni. Sandra “Laura? Ceccarelli e Luigi “Stefano? Lo Cascio sono attori due volte, così come gli spettatori sono coinvolti per due volte ad assistere ad una storia “doppia?.
Con questo film il cineforum “Buster Keaton? rilancia un nuovo ciclo di film che verranno proiettati al Calabresi il venerdì sera alle ore 21:30 (nei prossimi venerdì “La mala educacion? di Almodovar e “The collateral?). Il costo dell’ingresso, per i possessori della tessera cineforum, è di 4,50 euro.
Questo ciclo segue quello di esordio di questa stagione cinematografica, che aveva registrato un’altra partecipazione di pubblico per i film “Fahrenheit 9/11? di Michael Moore, “The terminal? di Steven Spielberg e “Le chiavi di casa? di Gianni Amelio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)