SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri di San Benedetto hanno tratto in arresto due cittadini stranieri, K. Victor, 25enne rumeno, e Laszlo P., ungherese di 30 anni, con l’accusa di aver contraffatto carte di credito e di averle utilizzate per fare acquisti per circa 50 mila euro. Il fermo dei due uomini è avvenuto giovedì scorso in un centro commerciale di Porto d’Ascoli dove i truffatori stavano per effettuare l’ennesimo acquisto con le carte falsificate.
In totale ai due sono state sequestrate sei carte di credito. A quanto pare i due si servivano anche di documenti falsi, recuperati dalle forze dell’ordine in un appartamento in cui risiedevano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)