ROMA – La tv del Qatar Al Jazira ha annunciato che le due volontarie italiane sono state liberate. Simona Torretta (29 anni, romana) e Simona Pari (29 anni, di Rimini) erano state sequestrate il 7 settembre da un commando armato, che aveva fatto irruzione negli uffici della Ong ”Un ponte per…”, a Baghdad.
Insieme a loro erano stati prelevati due colleghi iracheni che operano nel sociale, Raed Ali Abdul Aziz e Mahnaz Bassam, liberati anch’essi nella giornata odierna.
Le due operatrici sono state liberate dai loro sequestratori e consegnate all’incaricato d’affari italiano. Lo ha annunciato la televisione Al Jazira, ripetendo per tre volte la notizia. Intanto il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è recato a Baghdad rilasciando una dichiarazione di chiara soddisfazione. (Ansa)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)