SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore allo sport del comune di San Benedetto Bruno Gabrielli ha presentato agli organi di stampa l’iniziativa del’Amministrazione Comunale consistente nel servizio di bus navetta per i tifosi della Samb nelle partite casalinghe. Tale servizio cercherà di limitare i disagi causati dal blocco del traffico e dei parcheggi presso lo stadio Riviera delle Palme nelle partite casalinghe.
Gabrielli ha precisato che questa iniziativa “deriva dal precedente e cordiale incontro avuto da alcuni esponenti della Giunta Comunale con il neo-presidente Umberto Mastellarini. Il servizio sarà attivo già domenica ma siamo pronti a modificarne le caratteristiche a seconda dei suggerimenti e delle esigenze dei tifosi della Samb. Ci tengo a precisare che il servizio sarà completamente gratuito.?
Il responsabile marketing e comunicazione della Samb Calcio, Gabriele Mastellarini, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale e la Start S.p.A. per questa iniziativa, tenendo in considerazione che “si tratta di un’azione organizzata a tempo di record, ovvero in sole 48 ore.? Per Mastellarini non si tratta di un “contentino? dato dall’Amministrazione alla Samb Calcio quanto dell’avvio di un rapporto proficuo di collaborazione.
Infatti è all’ordine del giorno la possibile accettazione, da parte del Comune di San Benedetto, della sponsorizzazione delle maglie della Samb con il marchio “Riviera delle Palme?. Ieri se ne è parlato in una giunta allargata ai capigruppi della maggioranza: l’orientamento sembra positivo, anche se per la decisione finale si attende anche l’incontro della Commissione Sport, previsto per domani.
Tornando al tema dei bus navetta, Emidio Camaioni, presidente della Start S.p.A., l’azienda di trasporti collettivi, ha precisato che saranno tre gli autobus a disposizione, ciascuno da cento posti, che dovrebbero fare la spola tra lo stadio e vari punti della città. Questo pomeriggio, a seguito di un incontro con Livio Righetti, presidente Centro Coordinamento Curva Nord, il quale contatterà alcuni club locali, si individueranno i percorsi e gli orari più congrui: si pensa che due autobus possano compiere il tragitto dal centro di San Benedetto allo stadio (con partenza da Piazza Garibaldi), mentre un autobus unirà le zone di Porto d’Ascoli con il Riviera.
Ad ogni modo, la comunicazione definitiva sarà data domani.
Per quanto riguarda il deflusso, Camaioni raccomanda, almeno inizialmente, di pazientare un po’ al termine della partita, perché ovviamente ci potrebbero essere delle difficoltà logistiche, soprattutto nella fase iniziale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)