SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono state violentemente picchiate, derubate e rinchiuse in una stanza. Le hanno trovate così gli agenti del Commissariato di Polizia, lunedì sera, in uno stabile di via Crivelli a San Benedetto. Due nigeriane sono rimaste vittime di due loro connazionali che alla vista della Polizia hanno tentato la fuga attraverso una finestra ma sono stati raggiunti e bloccati.
I due extracomunitari hanno tentato di disfarsi, prima di essere presi, anche di circa 2.000 euro estorte con la violenza ad una delle due donne. Dopo la denuncia da parte di una delle due vittime O.J., 24 anni, è stato arrestato per il reato di violenza privata e lesioni personali. H.M. è stato deferito all’Autorità Giudiziaria anche per aver fornito false generalità. Ieri la Procura della Repubblica di Ascoli ha convalidato l’arresto del nigeriano 24enne.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)