SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la scoppola di Fermo, l’imperativo era cancellare e ripartire da capo e così è stato! La Tecno- Radio Azzurra Riviera delle Palme C5, all’esordio casalingo, scendeva in campo con un piglio diverso fatto di elevata concentrazione e giusta carica agonistica in modo tale da sopperire all’esperienza dei fratelli Grossi, appiedati per un turno dal Giudice Sportivo.
Di fronte l’Helvia Recina Recanati, formazione che se nello scorsa stagione ha sfiorato la Serie B, quest’anno è partita con ben altre ambizioni: in ogni modo, una compagine che andava presa con le molle.
Novità nella formazione iniziale della Riviera della Palme, che fin dal primo minuto schierava tra i pali Libbi (buona la sua prova) e riproponeva centrale difensivo l’esperto Olivieri, alla sua prima apparizione stagionale. Nella prima frazione di gioco poche le azioni degne di nota se non rare occasioni da goal sventate dai rispettivi portieri. Quando si pensava tuttavia che la prima frazione di gioco si dovesse concludere a reti inviolate, arrivava il vantaggio ospite su schema di calcio d’angolo e dormita della retroguardia rosso-blu.
Nella ripresa la Tecno–Radio Azzurra tentava più volte d’impattare ma la poca precisione sotto rete ne rendeva vani gli sforzi. Ci pensava poi Palumbo, subentrato al claudicante Libbi, a salvare il risultato con un gran intervento. In ogni modo, a dieci minuti dal termine arrivava il giusto pareggio grazie ad un tiro libero di Di Battista che sfruttava al meglio il sesto fallo procurato dall’ottimo Zappasodi. Vani gli assalti finali per portare a casa una vittoria.
Alla fine un pareggio che tutto sommato lo si può definire giusto ed utile per muovere la classifica. In casa sambenedettese c’è ancora molto da lavorare, ma si è sulla strada giusta. Nel frattempo la società rivierasca ha ufficializzato l’acquisto del bravo portieri Giuseppe Azzari e dell’esperto centrale Camela Ivan: due tasselli che saranno molto utili.
Il prossimo impegno sarà il classico derby con il Grottammare: dalla quasi fusione alla lotta per la ricerca della prima vittoria in campionato per entrambe…

Formazione scesa in campo: Libbi, Paci, Zappasodi, Pallotta, Olivieri, Spina, Palestini, Finocchi, Di Battista, Palumbo.

Serie C1 C/5 – seconda giornata
Acli Ascoli – Fermo Grande Toro 1-5
Autolelli CDL – Porto San Giorgio 5-4
Settempeda – Futsal Macerata 5-4
Osimo Stazione – Civitanova C/5 2-3
Pagnoni Pesaro C/5 – Jesina C/5 5-5
Real Ancona – Grottammare Futsal 3-1
Riviera SBT – Helvia R. Recanati 1-1
Vigor Fabriano – Acli S. Giuseppe Jesi 3-1

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)