Cittadella-Reggiana 0-0: Loda i suoi Maran, allenatore dei patavini: “Nel complesso sono soddisfatto di come la squadra si è espressa, sebbene a corto di condizione. I ragazzi non sono riusciti ad andare in vantaggio subito, come volevano, tuttavia sono riusciti a mantenere i giusti equilibri e hanno avuto il giusto atteggiamento.? Ottimista Giordano, mister degli emiliani: “Sono abbastanza soddisfatto della prestazione dei miei giocatori, soprattutto se si considerano le numerose assenze e l’avversario di ottima caratura. Speravamo in un inizio di campionato migliore, ma per il prossimo futuro sono fiducioso.?
Giulianova-Avellino 2-3: Sereno nonostante la sconfitta Gentilini, coach degli adriatici: “Tutto sommato non abbiamo disputato una brutta gara. Abbiamo tenuto bene il campo per oltre sessanta minuti, andando in vantaggio ben due volte. Poi abbiamo accusato un calo fisico e abbiamo incassato altri due gol. Il secondo, poi, poteva anche essere evitato, considerando che l’attaccante campano ha tirato tra due giocatori a due passi dalla porta. Non ci lamentiamo, poiché abbiamo giocato contro una squadra che si chiama Avellino.? Elogia i suoi uomini Cuccureddu, trainer degli irpini: “Sapevamo che venire a Giulianova non era una passeggiata, ma non pensavamo di incontrare un’equipe così ben organizzata. Abbiamo vinto grazie alla nostra costanza e a una grande determinazione. Altre formazioni, forse, si sarebbero rassegnate. Noi invece abbiamo creduto nella vittoria fino alla fine.?
Lanciano-Benevento 2-1: Entusiasta Pellegrino, alla guida dei frentani: “Avevamo il dovere di offrire una bella prestazione. E ci siamo riusciti. Sono molto soddisfatto. Abbiamo patito un po’ a centrocampo, ma la difesa a retto bene. Lo sapevamo, il Benevento è una squadra difficile, ma noi abbiamo sempre tentato di costruire manovre pericolose.? Recrimina Benedetti, al timone dei sanniti: “Abbiamo disputato una buona partita. Peccato per qualche ingenuità di troppo, che ci è costa cara. La nostra prestazione è stata condizionata da un eccessivo nervosismo.?
Martina-Padova 1-0: Fiero Chiancone, responsabile tecnico degli ionici: “È una vittoria importante, che ci permette di lavorare con tranquillità e ci premia per il lavoro svolto sino a ora. Siamo una compagine giovane che ha voglia di farsi notare.? Laconico Ulivieri, allenatore dei veneti: “Il pari avrebbe rispecchiato maggiormente l’andamento della gara. Sarebbe stato più giusto. Creiamo tanto, ma concretizziamo poco. Siamo stati puniti per alcune nostre leggerezze.?
Rimini-Spal 3-2: Guarda avanti Arcori, sulla panchina dei romagnoli: “Dopo i primi dieci minuti la partita è stata dominata dai miei ragazzi e l’unico appunto che devo fare loro è che non hanno chiuso il discorso andando sul 3-0. Per il futuro dobbiamo stare più attenti alla fase difensiva. A volte la voglia di attaccare fa scoprire troppo la retroguardia. Dobbiamo creare situazioni di maggior equilibrio.? Deluso Allegri, coach degli estensi: “Abbiamo perso una partita che avevamo preparato in modo minuzioso. Il problema è che la gara è cambiata completamente dopo il loro primo gol, un gol incassato su un fuorigioco che non dovevamo applicare. Il Rimini è una ottima squadra e una volta in svantaggio ci ha fatto male.?
Sora-Chieti 1-0: Orgoglioso Di Stefano, trainer in seconda dei ciociari: “Affermazione meritatissima. Abbiamo giocato un buon primo tempo, mentre nella ripresa ci siamo limitati a controllare il match. A questo punto aumenta il rammarico per il punto perso domenica scorsa contro la Spal.? Di poche parole Donati, alla guida dei teatini: “Credo che il pareggio sarebbe stato meritato. Noi siamo venuti a Sora per vincere, ma abbiamo trovato un’avversaria tosta, ottimamente disposta in campo.?
Vis Pesaro-Teramo 1-2: Amareggiato Lorenzini, al timone dei marchigiani: “Peccato, perché abbiamo giocato una buona partita. Sull`1-0 avevo chiesto ai ragazzi di aumentare la velocità, invece abbiamo rallentato. La nostra è una formazione costruita da poco tempo e composta soprattutto da giovani. Dobbiamo avere più fiducia nei nostri mezzi, perché nel complesso non abbiamo commesso grossi errori, ma due ingenuità ci sono costate i tre punti.? Rende onore ai suoi giocatori Foschi, nuovo mister dei diavoli: “Devo ringraziare questi ragazzi, che hanno sposato appieno la causa. Quando viene esonerato un allenatore dopo poche gare i problemi emergono nelle difficoltà. Io avevo chiesto loro di andare in campo e vincere ogni contrasto. E questa reazione è un segnale importante. Dobbiamo migliorare sotto il profilo tecnico, ma sul piano del carattere ci siamo.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)