SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto ormai per la prima trasferta della stagione. La tifoseria organizzata rossoblu ha allestito quattro pullman per raggiungere la Puglia: uno doppio e altri tre normali. Certamente ci saranno anche macchine private che si accoderanno ai torpedoni che partiranno stamattina dal piazzale antistante i distinti del Riviera delle Palme. Il numero di aficionados che presenzieranno la curva nord dello Zaccheria dovrebbe aggirarsi sulle 3-400 unità al massimo. Poco più della metà rispetto ai tifosi che lo scorso 15 febbraio accompagnarono Borneo e company alla ricerca dei tre punti (poi conquistati) che potevano consentire di rimanere agganciati al sogno play off.
Oggi pomeriggio farà senz’altro più “caldo? allo Zaccheria – facile prevedere almeno 10.000 spettatori – visto che la tifoseria rossonera vive sulle ali dell’entusiasmo procurato dalla bella prova degli 11 di mister Giannini in quel di Reggio Emilia e soprattutto dall’avvento in società di Giuseppe Coccimiglio, fautore del “salvataggio? del sodalizio di via Trieste, destinato altrimenti a vivere ancora stagioni di basso profilo.
La Samb e i suoi tifosi in ogni caso sono pronti a dare del filo da torcere a tutto l’ambiente pugliese. Venerdì sera i ragazzi della Curva Nord si sono ritrovati per definire gli ultimi dettagli della trasferta, preparare la coreografia e gli striscioni da esporre (almeno tre) nel settore ospiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 304 volte, 1 oggi)