SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Presso il Comune di San Benedetto del Tronto, con la presenza dell’ assessore allo Sport Bruno Gabrielli, del presidente della Sambenedettese Rollers nonché organizzatore della manifestazione Giuseppe Ricci, del presidente del comitato Europeo di pattinaggio Umberto Urbinati e ultimo, ma non per ordine di importanza, di Claudio Naselli pluridecorato atleta della Skating in line Riviera delle Palme, è stata indetta una conferenza stampa per presentare il Meeting Internazionale di Pattinaggio:
“Questa iniziativa è da ben 20 anni presente sul nostro territorio? – ha commentato Gabrielli – “e tutto ciò ha portato alla nostra città dei crescenti legami con le altre nazioni che fa sempre bene al nostro Comune, l’ Amministrazione Comunale, quindi, collaborerà anche quest’anno affinché tutto possa procedere per il meglio. E’ inoltre un onore avere qui con noi il campione d’Italia, d’Europa e del Mondo ( ndr nella categoria juniores) Claudio Naselli, che rappresenta il pattinaggio sambenedettese in tutto il continente, in uno sport in cui da sempre noi eccelliamo. Auguro al giovanissimo Claudio (ndr solo diciassettenne) nel suo prossimo domani di portare avanti quell’immagine di uno sport pulito, vero e vincente che negli ultimi anni è stato offuscato da chi non ha nel proprio dna quei valori che ogni sportivo dovrebbe avere.?
Ricci, organizzatore del meeting, ha ringraziato le amministrazioni comunali di San Benedetto e di Grottammare, la Provincia, la Regione, la Camera dei Commerci e gli sponsor che l’hanno aiutato a portare a termine l’iniziativa. “Ringrazio tutti.? – ha per l’appunto dichiarato il presidente della squadra di pattinaggio Sambenedettese Rollers – “E nonostante le sponsorizzazioni di quest’anno siano state poche a causa della crisi che oggigiorno accompagna la maggior parte delle attività del nostro paese, siamo riusciti a portare avanti la nostra iniziativa arrivando ad avere l’adesione di 55 società con la partecipazione di oltre 300 atleti, non male se si pensa che tutto ciò è frutto soprattutto del passaparola fatto tra società! In particolare porteremo squadre belga e argentine, mentre le due società del nostro territorio che cercheranno di piazzare ai primi posti i propri atleti saranno la Skating in line Riviera delle Palme e i Pattinatori Sambendettesi. Saranno inoltre presenti atleti dal calibro mondiale che porteranno il nome di San Benedetto in tutto il mondo. Un patrimonio insomma da prendere in mano!?Ha chiuso la conferenza Urbinati, presidente del comitato europeo di pattinaggio che quest’anno è al 5° mandato del ciclo olimpico: “Il pattinaggio sambendettese ha sempre dato buoni atleti alla nazionale italiana e io di questo vado particolarmente fiero essendo nato in questa città. Nel 2006 ci saranno i campionati europei e proprio San Benedetto è una delle candidate finali. Confido nell’adesione dell’amministrazione comunale che dovrebbe solo fare qualche piccolo ritocco alle tribune e agli spogliatoi della nostra pista. Le nazioni partecipanti saranno 18 e quindi sarebbe un bel riscontro d’immagine per la nostra realtà, dato anche che è dal 1974 che a San Benedetto non ci sono campionati d’Europa. Ora però pensiamo al meeting concentrato in questo fine settimana, e poi vedremo il da farsi per quanto riguarda i possibili europei.?
Il programma del meeting prevede venerdì 17 alle ore 15.00 presso il lungomare di Grottammare la 5° prova “Perla dell’ Adriatico? gara di velocità sui 200 metri in linea.
Sabato 18 alle ore 9.00 a San Benedetto inizieranno le batterie, e i venti finalisti di queste gare (cadetti, allievi, junior e senior) parteciperanno alla gara finale presso la pista Panfili alle ore 21.00.
Domenica 19 alle ore 9.00, gare per le categorie dai giovanissimi agli allievi con intermezzo di un’ esibizione dei pulcini. Alle ore 15.00 inizieranno le maratone. Quella dei 20.000 metri, quella dei 42 km per le categorie junior e senior e la maratona finale alla quale parteciperanno 75 atleti.
Uno spettacolo a cui sarebbe un vero peccato mancare visto i grandi numeri che possiede; un meeting a cui prenderà ovviamente parte la medaglia d’oro degli ultimi mondiali Claudio Naselli rossoblu a tutti gli effetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)