SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Commissione urbanistica ha bocciato ieri, 14 settembre, il progetto della Edilmassi S.r.l. (società committente, mentre la società realizzatrice sarebbe Costa Orientale S.r.l.) per la costruzione di un supermercato in Via del Cacciatore, zona Sentina. Il prospetto, che prevede 1.500 metri quadri di superficie edificata e sviluppa in due piani più parcheggio seminterrato, riguarda una superficie effettiva di 3.850 metri quadrati mentre dal catasto lo spazio disponibile è di 3.800. Cinquanta metri quadri della discordia, che, in seguito alla sollevazione dei consiglieri Baiocchi e La Manna, hanno fatto in modo che il progetto del Dott. Arch. Alfredo Gazzoli non avesse il benestare della commissione competente senza strascichi polemici. Non poteva e doveva passare.
Il terreno, sul quale è esposto anche il progetto, passato alla Edilmassi S.rl. per 422 mila euro circa nel maggio 2003, è stato venduto dal rappresentante della Parrocchia dello Spirito Santo, don Pio Costanzo, parroco della Parrocchia di Cristo Re, dietro autorizzazione del Vescovo Gestori. Tale terreno è stato ricevuto in seguito a donazione avvenuta dalla signora Anna Laureati coniugata Elbaz nel 1987 e sul quale doveva sorgere, presumibilmente, una nuova chiesa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 305 volte, 1 oggi)