SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sezione di San Benedetto del Tronto della Lega Navale Italiana è ormai una delle realtà più importanti della nostra zona soprattutto per quanto riguarda l’intensa attività formativa che accompagna l’attività agonistica.
La Lega Navale Italiana della nostra città ha avviato numerosi corsi per l’insegnamento del nuoto, della canoa e della vela. “Per quanto riguarda la vela, la nostra scuola ha una particolarità – ha detto Stefano Oriente presidente della Lega Navale Italiana di San Benedetto – in quanto è una delle poche strutture operanti in Italia che ha a disposizione un catamarano per la formazione dei velisti”. Infatti sin dall’anno scorso si ha la possibilità di disporre di un’imbarcazione del genere e questo grazie all’accordo stipulato con il Network Benessere Tonic. “Il network, da qualche tempo, ha stipulato con il nostro sodalizio un rapporto di collaborazione – prosegue Stefano Orientee lo scorso anno, proprio grazie a questa intesa, abbiamo acquistato un catamarano che è stato personalizzato con i colori della Tonic e messo a disposizione per i corsi di formazione per velisti”. Non è la prima volta che il network Tonic supporta iniziative nel mondo della vela. Merita particolare menzione, in proposito la collaborazione per la preparazione dell’equipaggio di Mascalzone Latino nell’ultima edizione dell’America’s Cup.
Proprio per la più prestigiosa competizione velica è stato scelto il network del benessere Tonic per studiare insieme ai preparatori atletici le migliori ed innovative tecniche di allenamento. L’esperienza maturata dal network ora potrebbe essere messa a disposizione anche per coloro che si avvicinano alla vela grazie alla Lega Navale.
Quest’anno Tonic, confermando il proprio impegno a fianco della Lega Navale ha voluto essere presente con un proprio stand anche nel corso dell’ultima gara della stagione del Trofeo Jack La Bolina che si è svolto a San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 632 volte, 1 oggi)