SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un’accesa discussione tra tre tunisini ha richiesto l’intervento della polizia ha richiesto l’intervento della Polizia lo scorso fine settimana nei pressi della stazione ferroviaria. Iniziata per futili motivi, l’accesa discussione tra i tunisini, BKBS, 30 anni, BKS, 35 anni e AMS, 20 anni, è degenerata a tal punto da non far partire un autobus di linea.
I litiganti sono stati tutti deferiti all’Autorità Giudiziaria e denunciati a piede libero per interruzione di pubblico servizio. Il più giovane dei tre è stato denunciato anche per aver dato false generalità.
Sempre nel week – end gli agenti del locale Commissariato hanno fermato, in una via del centro, un sambenedettese di 40 anni con diversi precedenti di Polizia. Aveva con sé un coltello modello “Butterfly? lungo 20 centimetri. M.A. è stato subito deferito all’Autorità per porto abusivo di armi e, in seguito alle offese rivolte alle forze dell’ordine, per oltraggio a pubblico ufficiale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)