SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri hanno preso il via i campionati terza serie. Dando uno sguardo ai tabellini delle partite in programma notiamo che nel girone B si sono registrati dei buoni afflussi negli otto stadi ospitanti gli altrettanti incontri della prima giornata – il Napoli, che doveva incontrare la Vis Pesaro tra le mura amiche, inizierà a giocare solo dalla terza giornata.
Un primissimo dato da rimarcare è proprio questo, ovvero che come l’anno passato, nell’allora girone meridionale – che quest’anno ha fatto posto alla “divisione est? – si è disputata una partita in meno, per via del forfait del Martina (a Giulianova) che protestava per le decisioni della Lega di ammettere in serie B squadre quali Fiorentina e Catania, anziché andare a “pescare? tra chi, come i pugliesi, avevano disputato i play off nella stagione precedente.
Dicevamo delle presenze registrate ieri pomeriggio. Avellino il campo più affollato. I dati ufficiali parlano di 4167 paganti, quota da sommare agli abbonati, il cui numero però non è stato ancora reso pubblico. In ogni caso ieri al Partenio c’erano almeno 6-7000 tifosi irpini. Al secondo posto per numero di spettatori troviamo il “nostro? Riviera delle Palme con 4644 paganti. Curiosa analogia coi dati dell’anno passato, visto che al debutto con il neopromosso Acireale al Riviera c’erano 4653 persone. Una “flessione? dunque di appena 9 unità!! Al terzo “gradino? il bellissimo Giglio di Reggio Emilia: 4035 spettatori, di cui però oltre un migliaio ospiti. Troviamo poi Padova, con 3316 presenti e, quasi a pari merito, la Spal (in 3000 al Mazza) e il Benevento (2900 al Santa Colomba).
La speciale graduatoria si chiude coi 2646 di Teramo e i 1000 di Chieti.
Prendendo per buoni almeno 6000 spettatori al Partenio di Avellino, la media fatta registrare in questa prima giornata è pari a 3442 spettatori, contro i 2805 del girone A, il quale tra l’altro può annoverare una partita in più. Permane dunque la solita considerazione per cui il girone B – l’ex girone meridionale – è più “popolato? del girone A. Non sono bastate, per ora, “piazze? quali Cremona (in 2000 allo Zini), Andria (2350), Pisa (in 6375 per l’esordio dei nerazzurri) e Frosinone (3200) a far reggere l’urto con i sopraccitati stadi. E ancora manca all’appello il San Paolo…
Un’ultima considerazione. L’anno scorso il turno di esordio del girone B fece registrare una media di 3327 spettatori a partita, ovvero 115 unità in meno rispetto ai 3442 di ieri. Se prendiamo alla lettera questi dati, l’incremento di pubblico che auspicava il presidente di C Macalli, non è al momento realizzato, anche se, occorre sottolinearlo, debbono ancora debuttare in casa tifoserie del calibro di Foggia e Napoli. Aspettiamo…

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)