Avellino-Lanciano 3-1: Entusiasta Cuccureddu, tecnico dei lupi: “E’ stato un buon esordio. Siamo riusciti a esprimere il gioco che volevamo. Nella prima frazione abbiamo schiacciato sull’acceleratore e siamo riusciti a trovare subito due gol importanti. Poi nel secondo tempo abbiamo accusato una piccola flessione, ma ho visto un Avellino intraprendente e che sa anche soffrire. Dobbiamo ancora migliorare, ma per il momento va bene così!? Lucida l’analisi di Pellegrino, sulla panchina dei frentani: “Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita. Siamo partiti in sordina e abbiamo subito il fulmineo uno-due dell’Avellino. Abbiamo sofferto l’assenza di Mezavilla a centrocampo, che si è infortunato nei primi minuti. Dopo abbiamo provato a reagire e siamo riusciti ad accorciare le distanze. Poi, però, è arrivata la loro terza rete e a quel punto il discorso era pressoché chiuso.?
Benevento-Cittadella 3-1: Non lesina le parole Benedetti, allenatore degli stregoni: “Un’avversaria di tutto rispetto, che nel primo tempo ci ha fatto dannare. E’ stato un successo sofferto, ma altamente meritato. Sicuramente possiamo fare meglio. Non ci dimentichiamo che il Benevento era privo di ben sei giocatori, senza nulla togliere a quelli che sono scesi in campo. Nella ripresa il Cittadella ha dimostrato tutto il suo valore. Una squadra compatta, arcigna e ben disposta in campo. Petrazzuolo merita un encomio particolare, perché ha sbrogliato diverse situazioni imbarazzanti. ? Applaude ai meriti dell’avversario Maran, mister dei granatieri: “Il Benevento è stato bravo ad approfittare delle due occasioni create nel primo tempo, mentre noi non siamo riusciti ad accorciare le distanze subito. Nella seconda frazione, invece, non siamo riusciti a sfruttare le nostre palle gol. Merito al Benevento, che ci ha impedito di velocizzare la manovra. Bisogna riconoscere che il pubblico di Benevento è eccezionale. L’accoglienza è stata straordinaria.?
Chieti-Martina 1-0: Soddisfatto con riserva Donati, coach dei teatini: “I primi venti minuti mi sono piaciuti! C’è riuscito tutto, dagli schemi su calcio piazzato alle geometrie in mezzo al campo. Poi, dopo il gol, negli ultimi venti minuti probabilmente la paura ci ha giocato un brutto scherzo e abbiamo concesso troppo.?
Padova-Rimini 0-0: Telegrafico Ulivieri, alla guida dei patavini: “Prova confortante. Due belle squadre. Per la prima partita l’impressione è buona.? Diplomatico Arcori, al timone dei romagnoli: “Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi. Ma vanno riconosciuti anche i meriti del Padova.?

Reggiana-Foggia 1-1: Scarna ma ineccepibile la disamina di Giordano, allenatore degli emiliani: “Un tempo per uno. Nel primo ci è andata di lusso, mentre nella ripresa abbiamo avuto una grande reazione. Purtroppo solo pochi giocatori sono al top della condizione.? Loda i suoi giocatori Giannini, responsabile tecnico dei satanelli: “Devo recriminare perché abbiamo subito gol alla prima loro azione pericolosa. I miei ragazzi, però, hanno dimostrato personalità, giocando senza alcun timore e con le idee chiare.?

Spal-Sora 1-0: Guarda avanti Allegri, sulla panchina dei biancoazzurri: “Buona la nostra prestazione. Abbiamo sofferto alla fine del primo tempo e all’inizio del secondo. Poi ci siamo ripresi e per quanto visto sul campo il risultato è giusto. La squadra è in buona condizione. E bisogna proseguire così.? Deluso Di Stefano, al timone di ciociari: “Abbiamo avuto alcune difficoltà, ma a mio avviso il gruppo si è comportato molto bene. Il problema è che i nostri attaccanti, che sono molto forti, prediligono il gioco a palla bassa, mentre oggi non abbiamo giocato palla a terra. A mio parere non meritavano di perdere, perché complessivamente non abbiamo demeritato. ?
Teramo-Fermana 0-1: Polemico Zecchini, trainer dei diavoli: “E’ stata una falsa partenza, con una prestazione al di sotto delle nostre potenzialità. A onor del vero siamo stati anche sfortunati. E ancora adesso devo capire perché l’arbitro ha fatto ripetere il nostro rigore. Comunque ci rimbocchiamo le maniche per archiviare al più presto questa sconfitta.? Radioso Cari, alla guida dei canarini: “Una bella gara da parte nostra, che ha sorpreso anche me. Siamo una compagine giovane ma con tanta grinta. E lo abbiamo dimostrato di fronte a un Teramo molto forte. Tre punti d’oro, che ci danno molta fiducia per il futuro.?
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)