SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si parte. Conclusa la preparazione estiva si incomincia a fare sul serio. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria aprono le danze sabato 11 settembre per la stagione 2004/2005. La serie D ha anticipato, è tornata domenica scorsa.
Inizio in salita per l’Acquaviva, subito di fronte la blasonata Sangiorgese. “Sulla carta sembrerebbe una partenza difficoltosa – ha commentato il tecnico acquavivano Luigi Travaglini – ho usato il condizionale perché noi scenderemo in campo per giocare al partita ad armi pari. L’avversario è una squadra accreditata ma sarà il campo a decidere”.
“Non siamo preoccupati per questo esordio – ha continuato – la nostra filosofia ci dice di guardare cosa abbiamo a disposizione. E io possiedo una buona squadra, faremo la nostra parte. Spero di ripetere il bel lavoro svolto lo scorso anno. Noi puntiamo a vincere sempre, sia in casa che fuori. Se poi gli altri ci sono superiori, non possiamo farci niente”. Domenica non sarà disponibile il capitano Desideri per infortunio.
Il mister del Porto d’Ascoli Massimo Teodori sbilancia quelli che sono gli obbiettivi: “Sognare non è proibito. Ho una rosa qualitativamente e tatticamente buona, siamo un gruppo e ciò è di fondamentale importanza. Siamo pronti a competere con i blasoni, il nostro obbiettivo rimangono i play off. Iniziamo con la rivelazione Atletico Piceno, uno scoglio duro. Non vediamo l’ora di confrontarci, speriamo che il Porto d’Ascoli sia l’out-sider di questo campionato”.
Il Ripatransone affronta il Petritoli con lo spirito di chi ha voglia di ricominciare. “Petritoli, Porto d’Ascoli e Sangiorgese, un trittico difficile per questo esordio di campionato – ha spiegato il tecnico degli amaranto Franco Mascitti – ma da una parte dobbiamo pure iniziare. Abbiamo fatto qualche ritocco in attacco dove eravamo un po’ carenti. Speriamo di aver azzeccato i miglioramenti. Il nostro obbiettivo è quello di entrare tra i primi dieci. Per sabato speriamo di fare bene”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 302 volte, 1 oggi)