SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si terrà anche quest’anno la tradizionale Festa de L’Unità organizzata dai Democratici di Sinistra. A partire da venerdì 10 settembre si terranno infatti, non più, come di consueto, nell’area ex galoppatoio, ma in centro, fra Viale S. Moretti e Via Mazzocchi, tre serate di festa e di confronto politico.
Sono previsti, infatti, tre temi differenti per altrettanti dibattiti. Durante la prima serata, il tema centrale dell’incontro, che avrà luogo alle ore 21, sarà il Congresso Nazionale dei Ds e verterà sui problemi degli italiani, a partire dal caro vita; sabato alle ore 18, si discuterà con le forze dell’opposizione e con i cittadini le proposte per lo sviluppo di San Benedetto del Tronto; mentre, domenica, sempre alle 18, ci sarà un incontro dibattito sulle prospettive del centro sinistra per le elezioni regionali del 2005.
Pietro Colonnella, consigliere Provinciale Ds, presente, insieme a Stefano Greco, Silvano Evangelisti e Giuseppe Cameli, alla conferenza stampa di presentazione della Festa de L’Unità, ha sottolineato che l’inattività dell’attuale Amministrazione sta danneggiando non poco alla città, soprattutto in considerazione della crescita in ambito territoriale di città come Giulianova e Civitanova. “San Benedetto, può essere nodo principale e punto di riferimento nella zona tra Ancona e Pescara, ma, quello che non si sta facendo in questi anni è penalizzante?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)