*E’ iniziato, sotto i migliori auspici, il cammino del Grottammare Calcio, che per il secondo anno consecutivo partecipa al Campionato Nazionale Dilettanti di serie D.
Dopo la vittoria esterna di Russi (provincia di Ravenna), la squadra che rappresenta la nostra cittadina è chiamata a confrontarsi con realtà di primaria importanza del contesto sportivo ed economico nazionale.
Foligno – Spoleto – Orvieto – Riccione – Urbino – Todi, sono alcune delle città, dove i nostri atleti, rappresenteranno Grottammare.
La dirigenza della società ha voluto, quest’anno ancor più, essere rappresentata da giovani atleti locali, cresciuti nel proprio settore giovanile.
Questo gravoso impegno formativo deve essere un ulteriore stimolo per tutte le realtà socio-economiche locali e per ogni residente grottammarese, che deve sentirsi onorato ad avere una propria rappresentanza sportiva a così alti livelli.
Dobbiamo essere soddisfatti nel vedere che, con successo, è attivo un settore giovanile a cui sono iscritti centinaia di ragazzi, che sono la naturale riserva sportiva per gli anni futuri.
Pertanto, auspico che tutta la cittadinanza si unisca intorno alla squadra, sottoscrivendo l’abbonamento, per assistere alle partite interne della squadra, che da oggi è in vendita nella sede sociale di Via San Martino, nonché presso molti bar e pubblici esercizi di Grottammare (Bar Stazione, Bar Centrale, Bar Fornace, Drink Bar, Bar Galileo, Bar Astoria, Gelateria Fresca Idea, Circolo Tennis Beretti, Tabaccheria Nonno Lele).
Il prezzo è di 100 €, ridotto a 60 € per i pensionati le donne ed i ragazzi fino a 18 anni mentre per quelli di età inferiore ai 12 anni l’ingresso è gratuito.
Abbonamento che, grazie all’interessamento di questa Amministrazione Comunale prontamente recepito dal Presidente Pignotti, è rimasto invariato rispetto a quello dell’anno precedente.
Certo che ognuno farà la propria parte, concludo formulando, a nome di tutta la città, i migliori auguri ai dirigenti, ai tecnici ed agli atleti per il conseguimento di sempre maggiori successi, all’insegna della lealtà e della correttezza sportiva.

*Luigi Merli sindaco di Grottammare

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)