SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un incidente ferroviario, per fortuna senza gravi conseguenze, è avvenuto nella tarda mattina di ieri nei pressi della stazione di San Benedetto. Un convoglio adibito al trasporto merci è finito per errore in un binario sbagliato, terminando la propria corsa contro una gru. Quattro operai stavano lavorando a pochi passi dalla gru e, accortisi dell’arrivo del treno, sono riusciti a fuggire anche grazie alla bassa velocità del convoglio.
La Polizia ferroviaria sta cercando di ricostruire l’accaduto. Gli agenti del comandante Massimo Menduni stanno sentendo e verificando in queste ore le versioni dei testimoni: i macchinisti, gli operai e quanti erano in stazione al momento dell’incidente che ha provocato non solo danni ai mezzi coinvolti (il braccio della gru è affondato sul locomotore squarciando la cabina di comando) ma anche tanta paura (sarebbe transitato di lì a poco un Eurostar ad una velocità di 160 chilometri orari circa) oltre a ritardi di oltre due ore alla circolazione ferroviaria e la soppressione di alcuni treni.
Errore umano o guasto? Diverse le ipotesi che al momento si fanno sullo scontro. Sull’incidente la Magistratura ha aperto un’inchiesta. Già domani si potrebbero avere maggiori certezze.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 281 volte, 1 oggi)