GIULIANOVA – Partita di Coppa Italia anche per il Giulinova ieri al Fadini. Avversario, il neopromosso (in C2) Morro d’Oro, compagine che ha palesato la categoria di differenza al cospetto di una squadra, quella giallorossa, la quale dal canto suo ha beneficiato dell’innesto a centrocampo di “sua maestà? Ottavio Palladini, vero e proprio decano del torneo di C1 che domenica prossima vedrà l’atteso avvio.
Una vittoria non troppo sofferta da parte degli uomini di Gentilini e non inganni il risultato (3-2), perché gli ospiti hanno realizzato la seconda marcatura allo scadere (45° del secondo tempo) e sono riusciti ad indirizzare il primo tiro della partita verso la porta di Greco solo al 36° minuto della prima frazione di gioco!
Positiva dunque la prestazione dei giallorossi che sono andati in rete con Di Felice, Agostini e proprio Palladini, autentico mattatore del match. Il giocatore si dice soddisfatto, ma tiene i piedi ben saldi a terra: “Sono contento per il gol, ma l’importante è trovare la condizione che è ancora carente?.
Mister Gentilini invece pensa al mercato e ad un organico ancora da rafforzare: “Ci auguriamo tutti che in settimana arrivi il difensore che aspettiamo. Numericamente siamo contati. So che la società sta facendo tutto il possibile?.
Questo il Giulianova che ieri ha battuto il Morro d’Oro:
Greco, Olivieri, Del Grosso, Agostini, Tangorra, Trevisan, Felci, Obbedio, Cozzolino, Palladini, Di Felice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 397 volte, 1 oggi)