SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forza Italia perde pezzi e piomba nel caos. I consiglieri comunali Bianconi, Marinangeli, La Manna ed Ercole, stanchi probabilmente dei dissidi interni al partito e delle continue critiche al sindaco Martinelli hanno annunciato oggi, attraverso un comunicato indirizzato allo stesso primo cittadino, il loro clamoroso abbandono. I quattro ‘dissidenti’ formeranno un nuovo gruppo dal nome ‘Azione Indipendente’, che baserà la propria azione politica “sull’indipendenza dalle logiche dei partiti?, come spiega il documento giunto oggi al Sindaco, con l’intento di “ristabilire un rapporto diretto con l’elettorato e che garantisce un appoggio sicuro sia alla maggioranza di centro destra che al Sindaco Martinelli”. Il nome stesso del nuovo gruppo non è altro che segno della necessità di non avere più padroni e una struttura, come quella di qualsiasi partito, che detta delle scelte precise, scelte probabilmente non condivise.
Anche se non sono state ancora riconsegnate le tessere di partito, si parla già di una possibile presentazione alle future elezioni amministrative sotto il nuovo nome. Un atto concreto quindi, voluto per garantire stabilità all’Amministrazione Comunale e che gli autori sperano venga capito dai propri elettori.
No comment per il momento da parte di Forza Italia che, orfana di quattro consiglieri, si trova ad avere solo tre uomini in Consiglio Comunale. Marinangeli, capo gruppo di Azione Indipendente, uscirà, probabilmente, anche dal Consiglio Provinciale. Per stasera si annunciano delle novità alla luce di una riunione di partito non certo serena.
(di Rossano Borraccini)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)