SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fioretta Mari, Jenny Tamburi, Daniela Vergara, Lorenzo Bringheli, e Robin. Assente giustificata solo Edwige Fenech, a Venezia per partecipare al Festival del cinema di Venezia. Ciascun membro ha il proprio ruolo: la Mari, famosa ai più per aver preso parte al cast di “Amici”, sarà l’esperta di recitazione. “Devo dire grazie a delle persone fantastiche come Patrizia Mirigliani, ma anche Maria De Filippi e Maurizio Costanzo, che mi hanno permesso di essere qui e che stimano come me Patrizia. Il programma televisivo mi ha permesso di entrare a far parte del mondo dei giovani, e i ragazzi si fidano di me”.
Robin, erede di GIl Cagnè, curerà il trucco; il suo obbiettivo è valorizzare il look naturale delle ragazze, nella prima parte attraverso un maquillage che mostri il loro asperro morfologico, e nella seconda parte con look diversi.
Lorenzo Bringheli è uno degli esperti tecnici. Esaminerà dal punto di vista fisico ed estetico le partecipanti, cercando di trovare la giusta erede di Francesca Chillemi per il calendario di Miss Italia. Attualmente sono già stati 66000 i calendari scaricati via internet, con oltre 900000 visite.
Daniela Vergara, mezzobusto del TG2, si dichiara curiosa di capire un pezzo d’Italia, visto che lei conosce solo l’Italia dei “palazzi”. “Mi interessa molto sapere cosa c’è dietro i progetti di queste ragazze”. Anche Bruno Gabrielli darà il proprio contributo alla scelta delle miss che accederanno alla fase finale.
“Le miss si presentano molto spaventate, commenta Fioretta Mari, perchè sfilare in costume da bagno le inibisce. Il concorso deve far nascere la possibilità di una vita strepitosa, la posta in palio è molto grossa, ed è per questo motivo che le miss sono così agitate”.
Jenny Tamburi ha riassunto i caratteri che la reginetta deve avere: quella che la giuria cerca è infatti una ragazza pulita, che deve dimostrare di avere un qualcosa in più, una “luce particolare” negli occhi. Quello che Fioretta Mari ha definito “carisma”. Unito ovviamente alla bellezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 562 volte, 1 oggi)