Così anche i dilettanti, con la presentazione dei calendari, possono conoscere il loro destino nel campionato che aprirà i battenti sabato 11 e domenica 12 settembre alle ore 16 e terminerà il 24 aprile. L’Eccellenza (finirà il 17 aprile), ancora con il dubbio Anconitana, è per ora ferma a 17 squadre. Ciascuna formazione osserverà un turno di riposo (sia all’andata che al ritorno) dato che il girone è composto da un numero dispari di partecipanti.
In tale categoria milita il Centobuchi di mister Marocchi. L’esordio stagionale lo vedrà impegnato in trasferta contro il Falco Acqualagna. Nella seconda giornata sarà di scena per la prima davanti al proprio pubblico con il Mondolfo. Riposerà alla nona giornata (7 novembre) mentre alla tredicesima (5 dicembre) affronterà nel derby la Jrvs Ascoli. Alla penultima di andata incontrerà il colosso Biagio Nazzaro,una pretendente al titolo finale.
I fuoriquota da schierare in campo devranno essere almeno tre: un ’84, un ’85 e un ’86. Quattro saranno i turni infrasettimanali in cui si giocherà, tutti di mercoledì: 8 dicembre, 26 gennaio, 23 febbraio e 30 marzo. I play off inizieranno il 24 aprile, il ritorno ci sarà il 1 maggio. La finale sarà l’8 maggio. Gli spareggi nazionali inizieranno il 22 maggio in Sardegna con il ritorno nelle Marche il 29 maggio. Il secondo turno, ossia il 5 e il 12 giugno, verranno disputati con la vincente delle rappresentanti di Emilia Romagna e Toscana.
Ecco nel dettaglio la prima giornata: Biagio Nazzaro-Civitanovese, PS Elpidio-Vigor Senigallia, Falco Acqualagna-Centobuchi, Lucrezia-Camerino, Matelica-Jrvs Ascoli, Mondolfo-Maceratese, Montegiorgese-Jesina, Real Vallesina-Urbisaglia (Riposa Caldarola).
In Prima Categoria è subito derby tra Porto d’Ascoli e Atletico Piceno che si giocherà in terra ascolana. I ragazzi di Teodori, alla prima al “Ciarrocchi” (seconda giornata), riceveranno la visita della Ripa. Alla settima giornata (24 ottobre) il Porto d’Ascoli sarà ospite della Cuprense mentre alla dodicesima (28 novembre) sarà ospite della Sangiorgese. Difficile trasferta nel mese di dicembre a Comunanza, neve e ghiaccio permettendo.
Difficile l’esordio della Ripa che darà il calcio d’inizio in casa con il Petritoli, la settimana seguente affronterà l’insidia Porto d’Ascoli e successivamente il blasone Sangiorgese. Alla sesta giornata sarà derby con l’Acquaviva e alla settima dovrà vedersela con l’Atletico Piceno.
L’Acquaviva parte subito in salita. Sul proprio terreno di gioco riceverà la visita della Sangiorgese. Alla quinta giornata (10 ottobre) sarà ospite dell’Atletico Piceno e alla sesta derby con la Ripa. Nell’ultima giornata, come lo scorso anno, affronterà il Porto d’Ascoli in trasferta.
C’è l’obbligo di schierare un solo fuoriquota nato dal 1 gennaio 1984. Saranno tre le soste effettuate: il 26 dicembre (Natale), il 2 gennaio (Capodanno) e il 27 marzo (Pasqua). I play off inizieranno l’8 maggio con il ritorno previsto per il 15 maggio. Le finali ci saranno il 22 maggio mentre gli spareggi promozione partiranno domenica 29 maggio. I play out cominceranno l’8 maggio con ritorno il 15 maggio.
Così la prima giornata: Ripa-Petritoli, Acquasanta-Offida, Acquaviva-Sangiorgese, Amandola-Grottese, Atletico Piceno-Porto d’Ascoli, Azzurra Colli-Cuprense, Castoranese-Pagliare, Comunanza-Monticelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 701 volte, 1 oggi)