SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Angellotti, Baiocchi, Chiarini, Nico e Rosini sono i cinque consiglieri comunali che, attraverso un documento scritto, si sono dichiarati pronti a sfiduciare il sindaco Martinelli. Per il momento si tratta di una dichiarazione politica che evidenzia le difficoltà della Giunta Comunale a restare unita, ma, nel caso in cui, nella giornata di oggi, i sopraccitati consiglieri consolidassero la loro posizione davanti al Segretario Comunale, l’opposizione, nella sua totalità, si muoverà nella stessa direzione. “Questo per il bene della città?, dichiara il Responsabile dell’Ulivo, Giovanni Gaspari, “perché, se pensassimo al nostro tornaconto, non avremmo interesse ad avvicinare le elezioni, considerando un’Amministrazione inconcludente che, ogni giorno che passa, fa aumentare la nostra forza elettorale?.
Se oggi non sarà il giorno decisivo, il centrosinisitra non si preoccupa. “Il Sindaco si pone nei confronti dei suoi partner politici non come parte attiva. Ha il potere di imprimere una direzione alle scelte politiche mentre si pone in una posizione di attesa. Quest’attesa non fa che generare conflitto e immobilismo?, sono queste le accuse dell’opposizione che contesta l’Amministrazione del Sindaco.
(di Rossano Borraccini)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)