La Coppa Marche della prima categoria (la normale Coppa Italia) inizia il cammino il 25 agosto. I gironi sono stati suddivisi in triangolari di tre squadre. La vincente si aggiudicherà tre punti, la perdente nessun punto e chi terminerà in parità prenderà un punto.
Le prime classificate di ciascun girone accederanno al turno successivo. Nel caso in cui le formazioni avessero stesso punteggio si terrà conto dei punti ottenuti negli scontri disputati, della migliore differenza reti, del maggior numero di reti segnate e dell’esito dell’incontro diretto.
La seconda giornata si giocherà domenica 29 agosto, riposeranno le vincenti e le squadre che hanno pareggiato fuori casa ad eccezione dell’ Atletico Piceno che disputerà il 5 settembre al campo sportivo di Ostra Vetere la Supercoppa Marche. Lo stesso 5 settembre ci sarà l’ultimo turno.
La premiazione consisterà oltre l’assegnazione delle coppe e delle medaglie alle squadre finaliste, un premio pari all’importo della tassa d’iscrizione al campionato di competenza per la società vincente e pari alla metà per la società che giunge seconda. Inoltre i due club avranno al possibilità di disputare la Supercoppa Marche 2005.
Il Porto d’Ascoli è inserito nel girone M insieme a Cuprense e Campiglione. La prima gara verrà giocata in trasferta al campo sportivo “C.da Boccabianca” di Cupra Marittima. L’Acquaviva e la Ripa sono comparse nello stesso girone, quello N insieme alla Castoranese. La squadra di Mascitti affronterà in notturna (ore 20.30) in casa la squadra di Travaglini.
Futura, Sangiorgese e Casette Verdini fanno parte del girone I; Lorese, Grottese e Due Emme del girone O; Folgore Falerone, Amandola e Petritoli del girone P; Atletico Piceno, Acquasanta e Monticelli del girone Q e Comunanza e Pagliare del girone R.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 774 volte, 1 oggi)