Per avere diritto all’esenzione occorre possedere un indicatore della situazione economica del nucleo familiare (ISEE) non superiore a euro 4.783,61 e non si deve usufruire per l’anno 2004 di altri contributi, sia comunali sia quelli previsti dalla legge regionale 30/98.
Inoltre, alle famiglie con un minore in affido verrà riconosciuta una riduzione del 50% del costo dei buoni pasto. Se i minori in affido sono più di uno, l’esenzione sarà totale.
Per ritirare i modelli di domanda ci si può rivolgere al Settore attività sociali (tel. 0735/794236) o all’Ufficio relazioni con il pubblico (tel. 0735/79405 – 430).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)