SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Achille Tommolini ci prova. L’imprenditore edile martinsicurese ha inviato oggi via fax una proposta per l’acquisto della Samb Calcio (non ci ha riferito l’importo ma sembra che sia disposto ad offrire due milioni di euro). Nella proposta, c’era la richiesta di ottenere una risposta, positiva o negativa, entro due giorni: mercoledì prossimo Alessandro Gaucci dovrà dire se è risposto a cedere la Samb a quelle condizioni o se invece preferisce tergiversare (tale ci sembra l’atteggiamento di chi ha fatto saltare cinque trattative in due mesi!).
“Spero che la nostra proposta venga accettata – ci ha detto Tommolini – Certamente non sono solo ma c’è qualcuno assieme a me. Purtroppo non possiamo permettere che il futuro della nostra Sambenedettese sia così nero: ci dobbiamo muovere! Il calcio sta scoppiando perché ci sono troppe persone che non pensano al bene delle società ma solo agli interessi personali.?
Tommolini, a capo della S.S.Martinsicuro da circa trent’anni (quest’anno c’è stata la fusione con la Stella Azzurra), si dice convinto che la proposta fornita sia buona (qui si torna al punto iniziale: Alex, vuoi vendere?), anche se è cosciente che nella Samb il lavoro da fare è tantissimo: “La Sambenedettese è una società da rifondare a partire dalla scuola calcio. Non è possibile che sia in queste condizioni! Faccio calcio da trent’anni anche se il Martinsicuro non è paragonabile alla Samb, io credo nei sani principi e non negli affaristi. Se la proposta sarà accettata, quest’anno cercheremo di fare un campionato decoroso, anche perché l’investimento iniziale è importante: ma noi vogliamo salvare questa società! La nostra è una proposta concreta e se va in porto sensibilizzeremo tutti gli imprenditori della zona per cercare di costruire una grande squadra a partire dall’anno prossimo.?
Dunque ci sono due giorni di tempo per conoscere le decisioni della famiglia Gaucci. Ma chissà che Alex e papà Luciano non preferiscano attendere gli sviluppi del Napoli Calcio: a Perugia ci sono molti giocatori sotto contrattoe chissà che avere una società in C1 non faccia comodo.
GUALDO-SAMB. Mercoledì ci sarà anche l’esordio stagionale della Samb. Sembra che molti tifosi raggiungeranno Gualdo per inscenare delle proteste che potrebbero essere clamorose. Intanto un comunicato ufficiale dell’Onda d’Urto comunica che i tifosi della Samb diserteranno le partite casalinghe finché Gaucci sarà il proprietario della Samb (dato confermato anche dal nostro sondaggio).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)