SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato approvato e finanziato dalla Regione Marche un progetto del Comune di San Benedetto del Tronto un importante progetto d’innovazione tecnologica per la pesca, consistente nell’ammodernamento del sistema di approvvigionamento dell’acqua salata per i commercianti ittici. Sale pertanto a oltre 1.000.000 di euro l’importo dei finanziamenti acquisiti fino ad oggi dall’assessorato da fonti esterne a sostegno dell’economia della pesca e del commercio ittico per il porto di San Benedetto del Tronto. Il progetto ammesso a finanziamento dalla Regione è risultato quarto in graduatoria su oltre 100 presentati e consiste nell’ammodernamento del sistema di approvvigionamento dell’acqua salata per i commercianti ittici.
L’importo finnaziato con gli SFOP è di 72.079,51 euro su uno stanziamento
complessivo di 190.000 euro interamente finanziati per la rimanente parte
dalla Giunta comunale in una recente delibera di indirizzo. Entro settembre, inoltre, sarà presentato all’apposita commissione della pesca comunale un ulteriore progetto innovativo di miglioramento delle condizioni climatiche di vendita del pescato sambenedettese tendente all’abbassamento delle temperature di attesa dei prodotti ittici; il pescato, infatti, è sottoposto durante il periodo estivo a temperature elevate di attesa al mercato ittico prima della vendita.
Il progetto di circa 160.000 euro è collegato ad un lavoro di tracciabilità del prodotto ittico con la società Asteria ed è anch’esso totalmente finanziato grazie all’andamento crescente delle entrate del mercato ittico.
“Nei giorni scorsi” ha spiegato l’assessore alla pesca Marco Lorenzetti- c’è stato a tal proposito un incontro con il presidente della Camera di Commercio dove sono state affrontate tematiche di rilancio dell’economia ittica comprensoriale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 596 volte, 1 oggi)