É oramai sfumata la possibilità che la cordata marco-romagnola, ispirata da Giuliano Fiorini, rilevi la Sambenedettese Calcio. Delle quattro trattative in corso, però, ne è rimasta in piedi una concreta che ha discrete possibilità di andare in porto. Nelle prossime ore, a tarda mattinata o nel primo pomeriggio, ci sarà un incontro importante che potrebbe far felice tutta la tifoseria rossoblù: il possibile acquirente principale è infatti un tifoso della Samb oltre che un “vicino di casa?. Parliamo del martinsicurese Achille Tommolini, imprenditore edile, che ha manifestato serie intenzioni di rimettere la squadra rossoblù sulla buona strada. I presupposti positivi sono tanti per cui ci auguriamo che dall’incontro odierno finalmente venga fuori quella sospirata fumata bianca che permetterebbe agli sportivi della Riviera delle Palme di ricominciare a parlare di calcio giocato.
Probabilmente è l’ultima chance. Il costo dell’operazione si aggirerebbe intorno ai due milioni di euro, tutto compreso, che Tommolini sarebbe disponibile ad investire sulla Samb. Se per Luciano Gaucci fossero insufficienti, il futuro della Samb si farebbe sempre più nero. E’ ormai assodato che la nostra gloriosa squadra di calcio non è più nei pensieri (tanto meno nei programmi) del patron romano, ora tutto Napoli e…core.
Si prospetterebbe, secondo noi, un futuro di calcio apparente (con qualche giocatore ora a Perugia) con una fine preannunciata sulla falsariga di altri vecchi amori calcistici del volubile ‘Lucianone’. Nella speranza…di sbagliarci, restiamo in attesa di buone notizie per le prossime ore

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 513 volte, 1 oggi)