La Capitaneria di Porto di San Benedetto con l’operazione “spiagge sicure” intende rassicurare i bagnanti e i diportisti che il controllo sul rispetto delle disposizioni che regolano le attività in spiaggia e in mare verrà effettuato e potenziato anche durante questo week end di Ferragosto.
Ci penseranno i militari della Capitaneria di Porto, il 1° Nucleo Sommozzatori della Guardia Costiera, i dipendenti degli Uffici Marittimi di Porto S. Giorgio e Cupra Marittima ed alcune pattuglie in servizio sul litorale con 3 motovedette veloci e 2 battelli pneumatici costieri.
Intanto la Capitaneria ha stilato un primo bilancio sull’estate 2004, in cui fa sapere che da giugno, nel tratto di mare e di litorale compreso tra Porto S.Elpidio e San Benedetto, sono stati eseguiti: 1234 controlli ad imbarcazioni e natanti da diporto, 1768 accertamenti di natura demaniale marittima, 499 sequestri di attrezzatura balneare, 1892 controlli a stabilimenti balneari in particolare alle loro dotazioni di sicurezza, 1300 verifiche in materia di inquinamento marino, 557 supervisioni sulla pesca professionale e sportiva e 29 operazioni di salvataggio ed assistenza in mare.
La Capitaneria poi ricorda che il vademecum “Consigli ai bagnanti”, reperibile presso tutti gli chalet e le strutture alberghiere della Riviera, è sempre utile consultare prima, durante e dopo la spiaggia o l’uscita in mare. Molti rischi connessi alla balneazione così verranno evitati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)