Il triangolare, organizzato dalla società Grottammare calcio, dal Comune grottammarese, dalla Lega Dilettanti, dal Coni e dal Comitato per le Attività Interregionali a scopo benefico, ha registrato la partecipazione di circa 400 persone. Le società che hanno partecipato all’evento sono state il Grottammare, la Sangiustese e la Monturanese. L’intero incasso è stato devoluto al Centro Caritativo “San Giuseppe” di Addis Abeba in Etiopia nel progetto “dare sollievo ai poveri fra i poveri”.
Le squadre si sono affrontate in tre gare da 45 minuti. È risaputo che il calcio d’agosto non offra spettacolo ma solo indicazioni in vista del campionato. Il torneo si è aperto con l’incontro tra la Sangiustese di mister Fanelli e la Monturanese di mister Scarfone. Entrambe le formazioni si sono studiate fino al 25′ quando Palanca ha agganciato un pallone in corsa che ha spedito poi in rete. Dopo la segnatura della Monturanese, la Sangiustese che fino a quel momento non si era mai presentata davanti a Dorelli, ha preso coraggio di se stessa. Ha pareggiato con uno splendido pallonetto di Leonetti allo scadere, dopo che i suoi compagni Tartelli e Cerbone ci avevano provato con due insidiosi diagonali. Ai calci di rigore è stata la Monturanese a passare vincendo 5-4 grazie agli errori di Mellilo e Savelli, entrambi parati.
Nel secondo incontro, la sfida è stata tra il Grottammare del neo tecnico Izzotti e la Monturanese. Ci è voluto un po’ prima che i padroni di casa prendessero confidenza con il pallone, poi al 33′ Potacqui ha strappato applausi per un tiro dalla distanza finito di poco a lato. Bello il duetto tra Traini e Bollettini, quest’ultimo non è arrivato a deviare di testa. Lo 0-0 finale ha portato i calci di rigore. È stata nuovamente la Monturanese a vincere per 6-5 favorita dall’errore di Oddi che ha calciato fuori.
Nell’ultima gara il Grottammare ha duellato con la Sangiorgese. La squadra di Izzotti è apparsa più decisa a fare risultato. Bene nella zona mediana del campo con pressing deciso e marcature a uomo. Meno bene in fase conclusiva, poca istintività sotto porta. Ancora una volta partita decisa ai rigori, il Grottammare è riuscito a vincere 6-5 grazie all’errore dal dischetto di Sgammini. Le squadre sono state premiate con i trofei. La Monturanese, vincitrice del triangolare, ha alzato quello più grande.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)