SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Meno tir sul lungomare, il traffico cittadino respira. Ne è convinto l’assessore alle attività produttive Marco Lorenzetti, che commenta con soddisfazione i recenti interventi dell’Amministrazione comunale: “Oggi si è riusciti nella nostra città a raggiungere un grande risultato di miglioramento della viabilità sul lungomare sambenedettese. Lo spostamento di un’importante agenzia di servizi doganali presso il Centro Agroalimentare Piceno ha fatto si che almeno 3000 TIR l’anno non percorrano più il lungomare sambenedettese. Un importante obbiettivo a sostegno dell’immagine turistica-commerciale della città che soffriva ogni anno del passaggio sul litorale degli autoarticolati.?
Secondo l’assessore il risultato raggiunto costituirà un vantaggio anche per gli autotrasportatori: “Il progetto permette inoltre di far risparmiare sicuramente tempo e denaro agli stessi operatori del trasporto su gomma che spesso rimanevano imbottigliati per almeno un’ora sul lungomare intasato. A questo importante obbiettivo si è aggiunto la recente sistemazione dell’area portuale pubblica, nei pressi dei cantieri navali, dove oggi possono trovare posto 250 automezzi e di questo risultato voglio ringraziare anche l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Poli“.
Per risolvere il problema della viabilità cittadina occorreranno ulteriori interventi, secondo Lorenzetti, in primis lo spostamento dei tir sulla A14 nelle ore notturne: “La risoluzione del problema del passaggio dei TIR sul lungomare non deve far abbassare la guardia su un altro obbiettivo strategico che è il dirottamento definitivo dei mezzi pesanti sulla A14 sopratutto in ore notturne dove oggi, nonostante i divieti decine di TIR continuano a percorrere la SS16 a danno dei nostri concittadini.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 255 volte, 1 oggi)