Alla rotonda di Porto d’Ascoli si terrà lo spettacolo “Fair Play”, una rappresentazione che si colloca a metà strada tra sport e danza. Le coreografie di Elena Konioukhova daranno vita ad una performance in cui gli artisti coinvolti cercheranno di controllare il proprio corpo al limite delle possibilità umane, esprimendo in movimento quelle che sono le attese del cuore.
Lo spettacolo è quindi incentrato sul tema dello sport ma anche della vita, con le sue insidie e le sue gioie. La danza acrobatica, che si caratterizza per il connubio tra sport e danza, nasce dall’unione di queste due discipline, che fondendosi l’una nell’altra creano atmosfere molto suggestive. Il performer – sportivo, mostrando le proprie capacità al ritmo di musica, trasforma i propri gesti in movenze artistiche. Il più famoso gruppo di atleti-danzatori nel nostro paese sono i Kataklò, la prima compagnia di danza italiana composta da atleti di livello olimpionico; basti pensare che il produttore e direttore tecnico dei Kataklò Athletic Dance Theatre è Andrea Zorzi, pluricampione della pallavolo italiana e internazionale.
La serata, organizzata dal Comune di S: Benedetto del Tronto in collaborazione con World Sporting Academy, si terrà giovedì 12 agosto alle ore 21.30. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune di S. Benedetto, tel. 0735.794460.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 197 volte, 1 oggi)