SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto ha fatto il pieno di risate. Dopo la gradevole esibizione di Giorgio Panariello di lunedì scorso, ieri sera é stata la volta del comico Max Giusti. Due serate all’insegna del divertimento che hanno ottenuto un ottimo riscontro di pubblico e consensi. A testimoniare la partecipazione popolare a questi eventi, il tutto esaurito fatto registrare in Piazza Piacentini dall’eclettico artista romano.
Diciamolo subito: il suo spettacolo é stato davvero divertente. Due ore e trenta di pura allegria che hanno scatenato a più riprese l’ilarità del pubblico. Inevitabile fare un confronto con l’esibizione del pur bravo Panariello: Giusti ha dimostrato di non dover invidiare nulla al suo collega toscano, dimostrando di meritare a pieno titolo un ‘posto al sole’ nel mondo dello spettacolo italiano, in virtù di una versatilità davvero ammirevole (tuttaltro che disprezzabili le sue doti canore) e di un’innata capacità d’improvvisazione. Giusti ha saputo toccare le corde della risata, alternando gag e battute irresistibili a esilaranti caricature di personaggi noti della tv (immancabili l’ iperbolico Biscardi e lo sgrammaticato Malgioglio). Particolarmente apprezzati dagli spettatori sono stati i suoi monologhi recitati in un riuscitissimo ‘slang’ fermano, acquisito grazie alle origini marchigiane dei suoi famigliari. Giusti ha snocciolato una conoscenza davvero sorprendente di usi e costumi della nostra provincia.
Nel corso dello spettacolo non é mancato un riferimento a Luciano Gaucci, cavallo di battaglia dell’artista romano. “Gaucci non sa più nemmeno lui quante squadre ha, tra qualche giorno magari si presenterà a San Benedetto con la maglia del Napoli” ha esclamato il comico. Giusti si è poi rivolto al pubblico locale chiedendo: “ La Sambenedettese giocherà in C1 la prossima stagione?? Qualcuno ha risposto amaramente dal fondo della piazza: “ Boh?. Mai risposta fu più significativa. Ma questa è un’altra storia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)