Marco Menghini, presidente del Gruppo Esperantista Marchigiano, esprime la propria soddisfazione per la riconferma del suo amico Renato Corsetti alla guida del movimento esperantista mondiale.
Il professore di psicolinguistica dell’Universita’ la Sapienza di Roma e’ stato eletto presidente dell’Associazione Universale di Esperanto (UEA) dall’assemblea del Congresso mondiale.
Il Congresso si e’ tenuto a Pechino, dal 24 al 31 luglio, con 2.031 partecipanti di 51 Paesi diversi ed ha trattato il tema: ?L’uguaglianza linguistica nelle relazioni internazionali?.
E’ motivo di orgoglio constatare che anche per il prossimo triennio un italiano guidera’ il movimento esperantista mondiale. La rielezione di Renato Corsetti sara’ di grande stimolo al Gruppo Esperantista Marchigiano ed al movimento esperantista italiano che contribuiranno alla piena riuscita del Congresso mondiale che l’UEA terra’ a Firenze nel 2006.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)