PESARO. Dopo Crocetti, anche il giovane portiere Spitoni lascia la Vis e fa il gran salto a Venezia. I lagunari in cambio girano ai biancorossi un altro giovane, Mancino, centrocampista del 1981. In ritiro l’allenatore della Vis Pesaro Lorenzini dispone di pochi elementi contrattualizzati e, inoltre, solo giovani. Intanto si continua a trattare: nel mirino ci sono sempre Mussi attaccante dell’ Ancona (ex, Varese), Triuzzi (ex Taranto) e ultimo Kalu, attaccante del Milan, ex Pro Patria con 8 reti messe a segno nella passata stagione. In prova ci sono Caselli (Varese), Bonura (Rimini), Di Tacchio (Bari) e gli ultimi arrivati, ovvero Pupita (Mantova) e Zerilli (Sangiustese). La Vis Pesaro per ora è un cantiere aperto con tante incognite, Lorenzini ancora non ha i 6 giocatori di esperienza richiesti e la tifoseria è molto perplessa.

Fonte: tuttalac.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)