La prossima serie C inizierà il 12 settembre al pari di A e B. La notizia era nell’aria già da una settimana soltanto che mancavano le conferme del caso. Invece da fonti certe abbiamo appreso che la procedura è la seguente. Il procuratore federale, Emilio Frascione, concluderà l’esame della relazione dell’Ufficio indagini entro il 13 agosto per evitare di passare il ferragosto sulle carte. Lo stesso Frascione emetterà i deferimenti opportuni con l’accusa di illecito sportivo (la più grave per un calciatore). Subito dopo ci sarà il processo davanti alla disciplinare, mentre i tempi della Caf si aggirano intorno al 30 di agosto.
Ragion per cui sembrerà inevitabile uno slittamento di almeno dieci giorni per l’inizio dei campionati. Di tutti i campionati. Non solo di quello di serie A, spostato per una selezione olimpica con ragazzi che, tranne Gilardino e qualche altro, mai e poi mai saranno titolari nelle loro squadre. Sono coinvolti nella mischia 20 partite, 11 società, 24 tra calciatori e dirigenti, 2 arbitri.
Se le cose da appurare saranno effettivamente appurate (leggi illecito sportivo) saremo tranquilli che non ci saranno grossi stravolgimenti. Massimo una o due squadre pagheranno uno scotto non indifferente mentre per tutti ci saranno pene miti ed evidentemente proporzionate alla capacità di ognuno di “non pagare”. In compenso slitteranno i campionati, perchè siamo ad agosto e perchè il tifoso è ancora in vacanza e poi ci sono le Olimpiadi.
Toccherà rifare tutto, calendari esclusi, perchè quelli restano sempre un mistero. Nessuno sa come e quando vengano decisi. Fino a qualche anno fa c’era una farsesca cerimonia pubblica con tanto di computer al seguito. Da due o tre anni nelle conferenze di D (in C non esistono conferenze da due anni) nella cartella stampa c’è già il calendario di ogni girone (per motivi di tempo, spiegano). Ed allora continuiamo ad andare avanti con questa federazione e con queste leghe, perchè noi ci meritiamo questo.
Quando ci sarà l’assemblea elettiva (Carraro ha detto tra ottobre e gennaio ndr) continueremo a farci ridere addosso. Speriamo solo che non vengano gli allibiti testimoni stranieri che non si spiegavano il perchè di tanta confusione. Il calcio italiano continua a mietere insuccessi mentre Carraro continua a dire che i campionati partono regolarmente.
LO SFASCIO CONTINUA….

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)