Uno spettacolo che intende raccontare in breve tutto un mese di emozioni vissute insieme: dai primi giorni di conoscenza e socializzazione alle gare sportive di atletica leggera, alle sfide di pallavolo e calcetto, alla corsa ad orientamento (per i più piccoli) organizzata in occasione delle gite a Foce di Montemonaco, alla escursione sull’eremo (per i più grandi) sotto la guida di esperti del Gruppo di Protezione Civile di Monteprandone, alle attività acquatiche, giochi e prove di canoa, nuoto in mare e vela, infine alle attività laboratoriali di grafica pittura, musicali e manipolative fino a quelle meno richieste quali i famosi compiti delle vacanze.
I bambini e ragazzi hanno potuto vivere lo spazio del campo di atletica leggera in tutta la sua ampia possibilità con attività di ginnastica a corpo libero nella pinetina, e attività sulla pista con gare di staffetta, corsa veloce, lancio del vortex, salti in lungo.
15 animatori tra Insegnati Isef, Educatori professionali ed Operatori qualificati provenienti dalla Snes la Scuola nazionale del CSI riconosciuta dal MIUR. hanno seguito i ragazzi/e.
Molto soddisfatti si sono dichiarati i genitori che chiedono un prolungamento dell’esperienza per l’anno prossimo
L’assessore Bruno Gabrielli dichiara con soddisfazione che con questa iniziativa si è colto l’obiettivo di allargare i servizi per i ragazzi valorizzando gli impianti sportivi e l’Associazionismo sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)