Il Grottammare si è radunato questa mattina intorno alle 10 presso lo stadio “F.Pirani”. In divisa sportiva, i giocatori hanno preso le prime confidenze con il nuovo tecnico Domenico Izzotti e il preparatore atletico Giovanni Palestini. Solo nel pomeriggio affronteranno il primo allenamento in vista della preparazione pre-campionato.
Come ogni prima che si rispetti, mister Izzotti è apparso emozionato “il grande giorno è arrivato. Ho forti motivazioni e tanta voglia di lavorare”. Pochi commenti sulla rosa a disposizione, tra l’altro incompleta “ho una squadra molto giovane. Solo il campo potrà dire se ha bisogno di essere allargata in qualità. Non posso dare altre giudizi per rispetto dei ragazzi che devo ancora conoscere”. Tuttavia i giovani sono il suo forte “mi trovo bene con loro. Mi sentirei male senza di essi”.
Per la prima settimana di ritiro, verranno fatte doppie sedute di allenamento. Poi in base ai riscontri che la squadra darà al tecnico si potrà decidere se continuare o decidere di allenarsi una volta al giorno. “Prima devo valutare i calciatori che ho a disposizione, dopo potrò chiedere rinforzi se sarà necessario”, così mister Izzotti ha concluso la breve chiacchierata.
Il diesse Pino Aniello, già impegnatissimo, ha fatto sapere che sia Erbuto che Pieroni (diretto in Umbria) non rientrano più nei piani della società. Perciò gli obbiettivi a cui si punta sono semplici da dedurre “stiamo cercando una punta, un difensore e un portiere. Stiamo dando una opportunità ai giovani del nostro vivaio per vedere se riescono a reggere un campionato di serie D” ha riferito Aniello. Intanto sono sempre alla ricerca di un preparatore dei portieri. Era quasi fatta per Onesti che poi ha ricevuto la proposta di andare a Chieti in C1.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)