A cura di Sabrina Menzietti
Dopo la Nuit Blanche parigina e le successive di Roma e Bruxelles, oggi anche San Benedetto del Tronto resterà “aperta? dalle prime ore della sera all’alba a cittadini e turisti. San Benedetto come città pioniera, la prima nelle Marche e nell’Adriatico a dimostrare di essere una città aperta e dalle ottime potenzialità nei confronti del turismo, dice Amato – dell’Associazione Commercianti del Centro – in una curiosa conferenza stampa itinerante.
La manifestazione animerà un quadrilatero che comprende le principali vie del Centro: via Montebello, v.le Secondo Moretti, la Rotonda e via XX Settembre, mentre saranno coinvolti anche alcuni locali di v.le De Gasperi.
Il percorso sarà illuminato da fiaccole a terra e segnato da circa cinque gruppi che si alterneranno a rotazione: si svolgeranno giochi a premi ed esibizioni sportive, con intrattenimento per bambini e disabili. Sarà possibile assistere a performances artistiche e musicali: tra le tante, ad esempio, le esibizioni di rock‘n’roll acrobatico di una compagnia di ballerini dalla Svizzera. Grazie alla collaborazione di Radio Azzurra, per tutta la sera si avranno musica ed animazione per balli di gruppo. Si contano già oltre 100 adesioni e i negozi assicurano sorprese e sconti dopo le due del mattino. Anche i locali della Pineta resteranno aperti tutta la notte. Lungo il percorso verranno regalate delle T-shirt create per l’occasione e saranno presenti due punti di ristoro, in via Montebello e in v.le Moretti.
La manifestazione è un’occasione importante per una zona turistica come San Benedetto, motivo per cui ha ricevuto piena approvazione dall’amministrazione comunale – come ha spiegato Marco Lorenzetti, Assessore per le Attività Produttive – oltre ad essere appoggiata da Confcommercio, Confesercenti e da Comitati spontanei come quello di via XX settembre. Non resta che sperare in una buona riuscita dell’evento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 542 volte, 1 oggi)